Cassandra è una delle new entry di Non dirlo al mio capo 2. La seconda stagione la vedrà molto vicina ai due protagonisti ed all’interno dello studio Vinci. Chi è Cassandra di Non Dirlo al mio Capo 2? Per scoprirlo dobbiamo partire dalla sua interprete: Aurora Ruffino. Ecco alcune anticipazioni.

Cassandra di Non dirlo al mio capo 2: la scheda del personaggio

Lo studio Vinci potrà contare su due nuove reclute quest’anno. La seconda stagione della fiction introdurrà infatti il personaggio di Cassandra, un’aspirante avvocato di 25 anni. Ha conosciuto Nina a Londra ed è riuscita a diventare la sua assistente grazie alla sua determinazione. La stessa che le ha permesso di distinguersi anche all’università e di ottenere il massimo dei voti alla fine del suo percorso accademico. Ama l’indipendenza e lavorare sodo, ma senza influenze esterne. Preferisce infatti agire in solitaria, soprattutto perché le relazioni non sono davvero il suo forte.

Nutre dei forti sospetti verso il prossimo ed è non è ancora riuscita a superare quanto le è accaduto in passato. Niente sentimenti quindi per la giovane Cassandra, ma solo rapporti fisici e freddi. Uno sfogo per superare i momenti di forte stress oppure per colmare quel vuoto che comunque avverte nella propria vita. Sceglie però di non dare voce a quel lato di se stessa che la spingerebbe a desiderare una relazione duratura e profonda.

Realizzerà in seguito che il suo rapporto con la sfera passionale è legato in realtà ad un problema, grazie ad un gruppo di sostegno che la supporterà nel suo percorso. A questo affiancherà la volontà di riuscire a distinguersi nello studio Vinci, ma dovrà fare i conti con l’altra new entry, Massimo. Enrico chiederà infatti ad entrambi di ingaggiare una gara per poter ottenere un posto in ufficio. Anche in questo caso Non dirlo al mio capo 2 spingerà Cassandra verso un grande problema: come sconfiggere Massimo una volta esserci andata a letto?

Aurora Ruffino è Cassandra Reggiani: cenni di carriera

Aurora Ruffino non ha bisogno di presentazione ed è forse uno dei pochi nomi femminili più in vista negli ultimi anni. Il mondo dello spettacolo l’ha consacrata grazie a ruoli di successo, dal cinema al piccolo schermo. Classe 1989, l’attrice è cresciuta a Druento grazie alle cure amorevoli di nonni e zia ed al fianco dei cinque fratelli. La sua passione per il teatro scoppia a 14 anni, quando decide di seguire un corso scolastico. Il suo esordio risale invece al 2010, quando partecipa a La solitudine dei numeri primi diretto da Saverio Costanzo.

Due anni dopo interpreta Benedetta in Questo nostro amore al fianco di Anna Valle e Neri Marcorè. Nel ruolo di Cris la troviamo invece nella popolare Braccialetti rossi ed infine nella seconda stagione di Questo nostro amore 70. Replica la presenza anche nel terzo capitolo. Prima di vederla in Non dirlo al mio capo 2, Aurora Ruffino ha partecipato al cortometraggio Ningyo di Gabriele Mainetti nel 2016 e nello stesso anno ritorna nel cast di Braccialetti Rossi.