Chi l’ha visto anticipazioni 12 settembre – Il programma di Federica Sciarelli ritorna nella prima serata di mercoledì per parlare dei nuovi casi di scomparsa. Sarà un’edizione speciale per lo show di cronaca e inchiesta: si festeggia il 30° anniversario dalla prima messa in onda, di cui 15 sotto la guida della Sciarelli. Le anticipazioni di Chi l’ha visto non sono ancora state rilasciate in via ufficiale, ma vediamo i possibili casi.

Chi l’ha visto anticipazioni 12 settembre e casi di scomparsa

Sono sempre di più gli uomini e le donne che fanno perdere ogni loro traccia. Alcuni di questi vengono ritrovati anche grazie al tam tam dei telespettatori di Chi l’ha visto, che seguono sempre la striscia quotidiana. In prima linea anche le forze dell’ordine ed i familiari coinvolti. A volte però non si può sperare in un lieto fine. Lo dimostra il caso del 37enne di Rovigo scomparso alcuni giorni fa e ritrovato privo di vita lungo i binari che portano a Padova. Secondo i primi rilievi sembra trattarsi di suicidio.

Risulta ancora scomparso Carlo Rodrigo Fattiboni, il 72enne visto per l’ultima volta a Caramanico Terme. Chi l’ha visto ha lanciato un nuovo appello online ed ha ricordato alcuni particolari che potrebbero aiutare ad identificare l’anziano. In particolare potrebbe essere significativo il crocefisso a forma di Tau che Carlo portava al collo anche lo scorso 3 settembre, quando è scomparso dalla provincia di Monza-Brianza. Il programma di Rai 3 potrebbe tornare a parlare anche del caso di Maddie McCann, la bambina scomparsa nel 2007. Il governo ha deciso di lanciare la spugna: lo stop è previsto per la fine di questo mese.

Ha fatto scalpore invece quel particolare presente negli archivi della NASA sulla scomparsa di Elisa Claps. Si indaga ora a Potenza per capire se la sedicenne si sia davvero allontanata di sua volontà o abbia raggiunto un ex militare che ha frequentato per qualche tempo. Da quanto emergere, l’uomo non avrebbe avuto alcuna notizia di Elisa. Ancora mistero invece per il caso di Alessandro Neri, il ragazzo della provincia di Pescara ucciso forse per motivi economici. Le piste seguite dagli investigatori sembrano non portare da nessuna parte. Chi l’ha visto si era occupata del delitto negli scorsi mesi.