La prova del cuoco si rimette in gioco con Elisa Isoardi. In seguito all’addio di Antonella Clerici, la nuova conduttrice è pronta ad aprire le porte alla nuova edizione, in onda su Rai 1 dal 10 settembre 2018. La prima puntata sarà una vera festa per tutti gli appassionati dell’approfondimento culinario ed anche per chi interverrà in studio. Si cambia volto di punta, ma il format rimane quasi del tutto identico.

La prova del cuoco accende le luci sul pomodoro italiano

La prima puntata de La prova del cuoco sottolinea gli ingredienti tipici delle regioni italiane. In particolare il 10 settembre vedrà l’intervento della nutrizionista Valentina Galiazzo, dell’agronomo Marco Valerio Del Grosso e dello chef Beppe Sardi. A loro il compito di parlare di pomodoro ad ampio spettro. La sfida di mezzogiorno spingerà invece lo chef Silvano Librenti in un testa a testa con la collega Antonella Coppola. Realizzeranno un piatto della cucina ligure, mentre ci si sposterà fino in Calabria con lo chef Luca Pappagallo.

I pomodori non solo come base per la cucina del nostro Paese, ma anche per le decorazioni. Sarà Flavia Bruni a spiegare come sfruttare la bellezza dei pomodori a grappolo per realizzare un centrotavola. Don Dino Mazzoli di Frosinone sfiderà invece Giulia Anghelone da Rosta, nel Torinese, al fianco degli chef Antonio Totaro e Emanuele Vallini. Il giudizio di Gabriele Bonci e del critico Luigi Cremona decreterà quale sarà il piatto migliore. Dal mondo dei vip invece interverrà un volto noto come giurato per un giorno. La prova del cuoco farà anche una piccola incursione a Piedimonte Etneo, in provincia di Catania, grazie a Ivan Bacchi.