Arrowverse crossover 2018 & news – Le tre serie Tv stanno per vivere il loro debutto e le sorprese per i fan non sono di certo finite. Sappiamo infatti che l’incrocio delle trame darà la possibilità a Superman di ritornare grazie all’attore Tyler Hoechlin e che vedremo spuntare finalmente Lois Lane. Ma non finisce qui: il crossover di Arrowvers di quest’anno ci potrebbe regalare altre due new entry di Krypton.

Arrowverse crossover 2018: nemici o amici?

Secondo le indiscrezioni rivelate da That Ashtag Show dovremo aspettarci molto dal ritorno in tv di tutte e tre le serie. Sono stati effettuati in questi giorni due diversi casting per altrettanti personaggi, che a quanto pare sono strettamente collegati al crossover. Da un lato abbiamo infatti Lon-El, etnia da definire e descritto come un visitatore misterioso di un altro pianeta, ambiguo e con un potere importante. In base ai rumors, dovrebbe apparire in alcuni cameo e negli episodi successivi al crossover di Arrowverse.

Il secondo personaggio è invece il dottor Elias Kern, uno psichiatra afflitto da problemi di salute mentale. Lo scienziato viene descritto come un sociopatico brutale che sta iniziando a perdere sempre di più il contatto con la realtà. La sua presenza negli show prevede un ruolo ricorrente ed è legato a tutte e tre gli episodi previsti nel crossover del 2018. Entrambi hanno scatenato diverse teorie da parte degli appassionati degli show, ma di sicuro è Lon-El a destare più di qualche sospetto.

Lor-El è Jor-El, il padre di Superman?

La teoria che va per la maggiore sul web è che Lon-El non sia altri che Jor-El, ovvero il papà kryptoniano di Superman. Il debutto è previsto grazie al ritorno del supereroe con il mantello, ma visto che SyFy prevede l’esordio dello show Krypton dedicato al personaggio, è possibile che la sua apparizione slitti di qualche appuntamento. Ed infatti nella descrizione si parla del periodo subito successivo al crossover. Emerge tuttavia un dubbio: se il personaggio è davvero il padre di Superman, perché trasformare il suo nome originario? Fino ad ora si è preferito seguire alla lettera qualsiasi nome originale, scegliendo piuttosto di introdurre in qualche caso delle new entry per ampliare la trama.

Ci sono invece delle possibilità che si tratti di un modo per non dare subito in pasto ai fan un gossip di questa portata. Jor-El potrebbe persino presentarsi sulla Terra sotto mentite spoglie, per poi rivelare finalmente il suo nome. Il discorso sull’ambiguità invece è interessante, perché ci spinge a chiederci se possa davvero essere un personaggio positivo. Nel fumetto ed in tutti gli adattamenti per tv e cinema, il rapporto fra Superman ed il padre è centrale per il suo spirito da giustiziere, ma è comunque di natura positiva. Non dimentichiamo comunque un particolare: il crossover di Arrowverse ha bisogno di un super cattivo per giustificare l’unione fra le tre squadre, una traccia narrativa lunga tre episodi e soprattutto la presenza di Superman.