Manuela Bailo ultime notizie – Continua a non reggere agli occhi degli inquirenti la versione dei fatti data da Fabrizio Pasini, reo confesso dell’omicidio della donna. Il sindacalista infatti continua ad affermare che si sia trattato di un incidente e che Manuela sia caduta dalle scale in seguito ad un litigio. Le prove raccolte fino ad ora sembrano invece dimostrare il contrario. In particolare la Procura è già all’opera per capire se si tratti di omicidio premeditato.

Il 48enne Fabrizio Pasini è sicuro della propria innocenza. Manuela Bailo sarebbe morta per un incidente, durante il loro ultimo incontro. L’esame autoptico intanto ha dimostrato che le ferite riportate dalla 35enne non sono compatibili con una caduta dalle scale, così come lo dimostrerebbe l’assenza di tracce ematiche rilevate nella villetta della madre del sindacalista. Un taglio netto alla gola e la recisione della carotide avrebbero provocato la morte di Manuela. Secondo le dichiarazioni di Pasini, sottolinea Brescia Today, i due ex amanti si sarebbero incontrati per fare un semplice tatuaggio, “un simbolo che significasse qualcosa per noi, invece io ho tatuato le iniziali e lei se l’è presa“.

La Procura ha già evidenziato durante la conferenza stampa di essere convinta della lucidità del Pasini al momento del delitto. Una forte differenza con quanto affermato dal reo confesso, che sarebbe fuggito dalla scena del crimine sotto shock. Non è chiaro se il 48enne abbia quindi agito seguendo un piano elaborato in precedenza e se il giorno dell’incontro avesse già intenzione di uccidere. Le autorità sono inoltre ancora alla ricerca del cellulare di Manuela Bailo, usato dal Pasini per inviare sms spacciandosi per la donna.