Veronica Balsamo è stata uccisa 4 anni fa da Emanuele Casula, il fidanzato di 18 anni. Il ragazzo è stato condannato in seguito a 20 anni di carcere grazie al rito abbreviato, ma il dolore per la perdita della 23enne è ancora molto forte per la sua famiglia. “Ricordando Veronica Balsamo” è il tributo che mamma Sonia Della Valle ha creato su Facebook per omaggiare la figlia. Ed è sulla stessa pagina che ieri amici, conoscenti e familiari hanno lasciato un piccolo omaggio scritto.

Veronica Balsamo, la mamma: “Un giorno ci ritroveremo”

Si è celebrato ieri il quarto anniversario della morte di Veronica, uccisa quando aveva appena 23 anni. Il suo corpo è stato gettato e ritrovato in un burrone di Grosotto dal fidanzato Emanuele Casula. Sulla pagine Facebook in onore della figlia, Sonia Della Valle preferisce lasciarsi andare ad una fantasia felice in cui immagina di vedere ancora la ragazza. “Vedo il tuo viso con quel lunghi capelli con fili dorati, sei bellissima come non mai“, scrive nel suo post, “mi sussurri: ‘non ci lasceremo mai, io sono parte di te, siamo un cuore solo’. Ed un giorno ci ritroveremo“.

Il ricordo di mamma Sonia non può che tornare a quel terribile giorno di 4 anni fa, quando attorno alle 20 di sera, Veronica veniva colpita alla testa con un unico colpo. Nessuna possibilità di sopravvivere all’aggressione, ad opera del fidanzato 18enne. Casula si è lanciato poi in una lunga corsa in auto ed a velocità sostenuta, usando il mezzo di Veronica Balsamo e provocando un incidente stradale.

LEGGI ANCHE  Omicidio di Vasto: la madre contro la riduzione della pena a Di Lello

La versione di Emanuele Casula

Contorta la versione dei fatti che riferirà subito dopo agli inquirenti: la ragazza è precipitata in un burrone mentre percorrevano i boschi della provincia di Sondrio. E Casula in panico si sarebbe allontanato sotto shock, nell’impossibilità di usare il telefono perché non prendeva. Nell’auto con cui provocherà l’incidente verranno ritrovati un indumento femminile ed una borsetta: alle domande degli inquirenti, l’allora 18enne non saprà tuttavia dare alcuna risposta. Le autorità non impiegheranno molto tempo prima di capire che c’è qualcosa che non va. Le ricerche nei boschi porteranno poi al ritrovamento del corpo di Veronica Balsamo.