Netflix amplia ancora di più il suo catalogo e si prepara ad accogliere fra i suoi titoli quattro diversi show seriali ancora da scrivere ed uno special originale che debutterà entro la fine del 2018. The Final Table si concentrerà sulla competizione culinaria mondiale, mentre Death By Magic rivelerà quali maghi sono rimasti vittima dei loro stessi trucci. Sunderland per lo sport e Flinch per i game show completano l’offerta che Netflix si prepara a fare nei prossimi mesi.

Netflix svela le carte all’Edinburgh Tv Festival

L’opera magna del colosso dello streaming non si ferma di certo ai quattro format presentati durante il festival di Edinburgo. Netflix ha aperto le porte anche a nuovi reality ed altri programmi da definire, in previsione di una forte espansione nel territorio del Regno Unito. L’interesse dell’azienda riguarda la scala globale e per questo ha puntato tutto su storie di largo interesse, come ha sottolineato Brandon Riegg nel suo intervento.

“Penso che non manchi nessuna categoria. Vogliamo ampliare la nostra offerta”.

Dopo aver ordinato la seconda stagione di serie di spicco come Queer Eye, DrugLords, Dope, Nailed It! e The Toys That Made Us, il colosso ha voltato lo sguardo verso il mondo della Formula 1. Documentari previsti per il 2019, che sono stati presentati con una clip all’Edinburgh TV Festival questa mattina. La promessa è un “accesso senza precedenti ai team principali, ai brand e i plioti più veloci del mondo, nonché al team che gestisce l’universo della Formula 1“.

The Final Table

La competizione mondiale in campo culinario metterà in gioco gli Chef più famosi di tutto il globo, pronti a lottare per un posto nell’elite della ristorazione. La serie comprende 12 squadre capitanate da due Chef che cucinano piatti nazionali di Messico, Inghilterra, Francia, Brasile, Stati Uniti, Italia, Giappone, India e Spagna. Ogni episodio riguarderà un Paese diverso e vedrà delle celebrità come ospiti speciali, critici gastronomici e l’eliminazione dei concorrenti ad opera dello Chef più rinomato dello Stato in gara. Fino al finale, dove si potrà vincere un posto al tavolo dei migliori Chef mondiali. Si uniranno così nuove celebrità culinarie e icone della cucina che mirano a diventare leggenda. The Final Table è creato da Robin Ashbrook, conosciuto per MasterChef e MasterChef Junior, al fianco di Yasmin Shackleton che proviene dallo stesso mondo.

Robin Ashbrook

Death By Magic

Il mago britannico Drummond Money-Coutts (DMC) approfondirà le storie dei maghi che hanno incontrato la morte durante le acrobazie più pericolose. Il protagonista di Death By Magic attraverserà tutto il mondo per rintracciare le location originali che si sono rivelate fatali e scoprirà che cosa è andato storto. “Quattro continenti e otto città mondiali”, spiega Netflix, “con l’obbiettivo di rendere omaggio a chi ha perso la vita a causa dei propri trucchi. Maghi sepolti vivi sotto tonnellate di cemento bagnato, la roulette russa, fuggire dall’impatto con un treno a vapore in corsa”. Secondo le previsioni lo show diventerà lo spettacolo di magia più estremo mai visto finora.

DMC

Sunderland Till I Die

Il nordest dell’Inghilterra è riuscito a vivere la supremazia sempre più evidente del SAFC, il Sunderland Association Football Club. Mentre le industrie navali e minerarie crollano a picco, il SAFC continua a crescere e conferma il suo ruolo di centro nevralgico del territorio. La posta in gioco continua ad essere alta, ma Netflix ha deciso di mettere in luce la passione che si muove nei sotterranei di questa cittadina del nord UK. La serie Tv permetterà agli utenti di vivere gli alti e bassi della stagione, al fianco della squadra.

Flinch

Netlix è sicuro che negli show d’azione sia imperativa una sola regola: non sussultare. Ambientato in una fattoria remota fra le colline irlandesi, la serie Tv accende le luci su guerrieri coraggiosi e sciocchi che si radunano per mettere alla prova i loro nervi grazie a tre giochi diabolici. Chi sussulterà dovrà affrontare una conseguenza pericolosa e dolorosa, anche per gli ospiti presenti. Questi ultimi hanno scelto un giocatore che li rappresenti. Lo show vede inoltre la guida dei comici Lloyd Griffith, Desiree Burch e Seann Walsh.

Darren Brown: Sacrifice

Illusionista psicologico di larga fama: Derren Brown è pronto a ritornare in scena con un nuovo special. In questa inedita impresa cercherà di “trasformare radicalmente i pregiudizi di un uomo grazie all’uso di tecniche psicologiche nascoste”. Due continenti a disposizione e attori, stunt e esperti balistici pronti a contribuisce alla scena. Derren metterà al centro il soggetto di turno, lasciando che scelga oppure no il sacrificio estremo: dare la vita pr uno sconosciuto con cui normalmente non si identificherebbe. Psicologia, illusionismo e etica quindi per il nuovo show firmato Netflix.