The Affair 4×10 recensione – Il finale di stagione della serie Tv drama di Showtime è andato in onda domenica 19 agosto 2018. Si chiude un capitolo e non solo perché siamo giunti alla fine della quarta stagione. Grazie ad una trama che spazia fra i diversi protagonisti, iniziamo a scoprire le prime conseguenze dovute ai precedenti eventi. The Affair 4×10 ci permette di incontrare anche personaggi secondari rimasti assenti in questo quarto arco narrativo, come Oscar e Whitney.

The Affair 4×10 sinossi in breve

Noah decide di proseguire il viaggio con Antone e lo accompagna a Yale. Lo scrittore farà di tutto per non pensare alla morte di Alison, persino negando di provare qualcosa. Cole è distrutto e non comprende le decisioni di Athena: scopre infatti che ha deciso di cremare Alison e non di seppellirla vicino a Gabriel. Due settimane più tardi, Helen deve affrontare la malattia di Vik. Il medico è stato trasferito in ospedale e questo la spingerà a dover fare i conti con l’egoismo di Whitney ed una rivelazione shock di Sierra.

The Affair 4×10 recensione e analisi episodio

La prima traccia di The Affair 4×10 ci parla di Noah e della sua sociopatia. Anton è abbastanza sveglio da capire che lo scrittore ha un rapporto conflittuale con le proprie emozioni. Anche l’incidente che è costato la vita a Scotty lo aveva visto impassibile, pronto a reagire. Non si tratta in realtà di una vera forza, dato che negherà a se stesso la possibilità di vivere il proprio dolore. Qualcosa lo attrae tuttavia verso la sofferenza: lo dimostrano le numerose chiamate a Cole per scoprire cosa sta succedendo in sua assenza.

LEGGI ANCHE  The Affair 4x10: il finale di stagione (VIDEO)

Cole fugge con l’urna

Il gesto del personaggio di Joshua Jackson è forse il più eclatante. Lo vediamo furioso con Luisa, a cui non ha ancora svelato le sue intenzioni di lasciarle. In difficoltà persino con Joanie, che parteciperà alla commemorazione della madre senza sapere davvero dove si trova. Immerso in un mix di sofferenza, angoscia ed ira, Cole fuggirà con l’urna di Alison e raggiunge la tomba del figlio. Verrà risvegliato dalla madre, che ancora una volta si dimostra l’unica in grado di comprenderlo veramente.

Non esiste stagione per Cole senza una morte tragica con cui fare i conti. Il suo personaggio è stato introdotto nella serie Tv proprio con questo carico, a causa del suicidio del padre e della morte di Gabriel. Anche per questo il peso di dover fare i conti con la presunta scelta di Alison di uccidersi fa più male del previsto. Senza considerare che l’incapacità di Cole di comprendere un gesto così estremo lo spinge a considerare la possibilità che possa compierlo in prima persona.

Helen da vittima a guerriera

The Affair 4×10 non può evitare di dare ad Helen l’ennesimo schiaffo. Vik ha deciso di non curarsi e questo rende la protagonista ancora più impotente. Ritornare a casa e scoprire che Whitney l’ha raggiunta non è semplice. La figlia problematica non fa che aumentare le difficoltà di Helen, soprattutto quando scopre che Vik è malato e cerca di mettersi ancora una volta al centro dell’attenzione. Scoprire che il medico è diventato settico non fa che peggiorare le cose, ma lo shock maggiore arriva da Sierra.

Il progetto a due che Helen ha cercato di realizzare, senza esserne convinta, si trasforma nel suo incubo: sarà la vicina di casa seducente ed emotivamente pericolosa ad avere un bambino da Vik. Ed è impensabile vedere che Noah in questo contesto si è trasformato in un alleato per il personaggio di Maura Tierney. Improvvisamente lo scrittore rappresenta l’amore, i sentimenti e le emozioni. Anche per questo Noah può mostrare il suo senso di colpa per la morte di Alison senza alcun freno. Una situazione che si ribalta proprio in presenza di Helen, che si ritrova invece a mettere in discussione il suo amore per Vik.

Conclusioni

La decima puntata non ha di certo deluso le aspettative dei fan, anche se rimane da chiarire quanto accaduto ad Alison. Non è escluso che gli autori vorranno riprendere in mano il suo caso nella prossima stagione, esattamente come accaduto con Scotty nel secondo capitolo della serie Tv. I collegamenti fra i tre personaggi chiave dell’ultimo episodio sono ammirevoli: “Cosa dirò a Joanie?” è la frase che ha legato Noah a Cole e quest’ultimo a Luisa. “Non è stata colpa tua” connette invece Cole a Helen: nel primo caso la frase viene pronunciata dalla madre di Cole, nel secondo è l’ex moglie dello scrittore a dirla.

In entrambi i casi riguarda Alison, a cui è legata anche la prima frase. Ed infine abbiamo “Siamo fortunati ad essere così vivi”, una frase che Ariel dice a Noah in modo ceh quest’ultimo lo riferisca ad Helen nel momento del bisogno. Il cerchio si chiude proprio grazie alla protagonista che di certo, guardando verso il sole ed il futuro con un sorriso, pensa la stessa cosa. La nostra recensione di The Affair 4×10 si conclude qui: non ci resta che darvi appuntamento al prossimo anno con la quinta ed ultima stagione dello show!