Stranger Things 3 sarà di sicuro più dark. Questa la promessa dei creatori dell’acclamata serie tv di Netflix, che promettono novità a non finire per la terza stagione. Stranger Things 3 potrà contare soprattutto su alcune influenze di uno show popolare degli anni ’80, Fletch: le anticipazioni provengono dai fratelli e showrunners Matt e Ross Duffer.

Stranger Things 3 si unisce all’universo di Gregory McDonald

Secondo David Harbour, che nella serie Tv interpreta Jim Hopper, i richiami al film saranno davvero molti. E questo renderà la trama della terza stagione ancora più oscura del previsto. Sembra in particolare che il personaggio di Harbour riuscirà a svelare la verità sulla missione personale dell’EPA, responsabile degli esperimenti avvenuti negli Hawkins Lab.

“Sarà tanto una partenza quanto un rischio”.

Fletch è un film dell’85 diretto da Michael Ritchie e con protagonista Chevy Chase nei panni di Irwin Fletcher. Il personaggio si ispira alla creazione dello scrittore Gregory McDonald: si tratta di un giornalista che indaga sotto copertura a Los Angeles per smascherare un traffico di droga a Los Angeles. Il protagonista verrà in seguito incaricato dal miliardario Alan Stanwyk di commettere un omicidio. Un delitto strano visto che si tratta dello stesso imprenditore, affetto da tumore.

LEGGI ANCHE  Stranger Things 3: Un nuovo villain e news su Undy (SPOILER)

Eleven e Hopper in Stranger Things 3

Novità in arrivo anche per quanto riguarda il rapporto fra lo Sceriffo e Undy, che in questo nuovo capitolo vedremo impegnata nella difficile età dell’adolescenza. Il loro legame ha subito diversi scossoni già nella precedente stagione, ma nonostante le difficoltà i due sembrano aver imparato a fidarsi l’uno dell’altra.

“La loro relazione diventerà più complessa, per via delle cose che accadono ai ragazzi ed alle ragazze attorno ai 13 e 14 anni. Molti cambiamenti nel corpo e nella vita sociale. Non credo che (lo Sceriffo, ndr) si limiterà a guardarla diventare una donna. Si tratta di una cosa orribile per lui, forse molto di più che combattere i mostri inter-dimensionali”.

Hopper avrà una relazione con Joyce?

Hopper potrà contare inoltre su un’evoluzione in senso romantico. Potrebbe infatti essere impegnato in una nuova relazione, che lo renderà di certo più vulnerabile. I fan ovviamente vorrebbero un legame sentimentale fra Hopper e Joyce Byers, interpretata da Winona Rider. Una speranza che non si è spenta nemmeno quando al fianco della donna è apparso Bob. Harbour di certo apprezzerebbe un’unione nella trama fra il suo personaggio e quello della Rider, anche se ci sono altre variabili da considerare in Stranger Things 3. A Variety ha intatti sottolineato di aver visto fin dall’inizio i punti in comune di entrambi i personaggi, torturati, incasinati e “come dei pezzi di un puzzle che non si sopportano e che in realtà hanno bisogno l’uno dell’altra”.