What/If è il nuovo thriller sociale di Netflix che in 10 episodi esplorerà l’animo umano. Il confronto con eventi inaccettabili avrà delle influenze negative sulle persone perbene? Ogni stagione di What/If affronterà un racconto morale che vedrà come una singola decisione possa cambiare una vita intera.

What/If promuove il premio Oscar Renée Zellweger come protagonista

Dopo aver affrontato con successo serie Tv e film come Chicago, Cold Mountain, Jerry Maguire e Bridget Jones, Renée Zellweger è pronta per una nuova avventura. La vedremo nei panni di Anne, sotto la guida di Mike Kelley, il creatore di Revenge. Secondo Hollywood Reporter, la prima stagione dell’antologia si concentrerà sul tema degli sposi novelli, impegnati ad accettare una proposta da parte di una donna potente e pericolosa dal punto di vista etico, pur di ottenere un sostegno finanziario.

La Anne della Zellweger viene definita come una capitalista di San Francisco avveduta ed attenta al denaro. Carismatica, seducente, affascinante, avida ed infine persino vulnerabile. Un ampio spettro di emozioni che entrano in gioco ogni volta che vuole perseguire un obbiettivo. Artista dell’inganno, Anne ha imparato come sfruttare segreti e distruzione grazie ad un incontro con il Diavolo avvenuto quando era ancora una ragazzina. Fra i produttori esecutivi del nuovo show troviamo Mike Kelley, Charles Roven, Jack Rapke, Robert Zemeckis e Melissa Loy. Il gruppo collabora anceh con Jackie Levine, co-produttore esecutivo. Ogni puntata di What/If avrà inoltre la durata di 60 minuti.

LEGGI ANCHE  Cinque trucchi per sfruttare al meglio Netflix