Foggia ultime notizie – Ritrovato cadavere in provincia. Le autorità stanno seguendo qualsiasi tipo di pista, anche quella dell’omicidio. La vittima era stata infatti arrestata lo scorso 8 maggio con l’accusa di lesioni aggravate nei confronti del figlio e della moglie. Il corpo dell’uomo ritrovato in queste ore appartiene ad Angelo Mancini, un agricoltore di 66 anni di San Marco in Lamis.

Foggia, ritrovato cadavere con il cranio fracassato

Il ritrovamento è avvenuto nella periferia di San Marco in Lamis, in provincia di Foggia. La vittima gestiva la sua azienda agricola a Forno Vecchio ed è lì che è stata ritrovata al fianco del trattore. Il cranio è stato fracassato ed il corpo presenta altre ferite, ad un primo esame. Angelo Mancini era già conosciuto alle forze dell’ordine per via di un arresto da parte dei Carabinieri avvenuto lo scorso 8 maggio. Il figlio di 40 anni e la moglie hanno riportato gravi lesioni che hanno fatto scattare le manette. Mancini si era accanito in particolare contro il figlio, armato con un coltello.