The 100 1×01 andrà in onda sul canale 20 di Mediaset nella seconda serata di oggi. A partire da sabato 11 agosto 2018, l’emittente trasmetterà infatti gli episodi della serie tv culto, che in madre patria ha appena concluso il suo quinto capitolo. Una vera manna dal cielo per gli appassionati della serie tv e per chi deve ancora scoprire il mondo apocalittico con protagonista Eliza Clark. The 100 1×01, dal titolo “I Cento” ci svelerà infatti che cosa è accaduto all’umanità in seguito alla devastazione del nostro pianeta. La programmazione prevede inoltre un episodio al giorno, per l’intera settimana.

The 100 1×01, anticipazioni e trama della prima puntata | 11 agosto

La premiere dello show ci rivela che gli esseri umani hanno dovuto sopportare le conseguenze di una guerra nucleare. 97 anni più tardi, i sopravvissuti sono riusciti a vivere grazie alla presenza di dodici stazioni lanciate nello spazio, raccolte nell’alleanza l’Arca. L’umanità sembra aver ripreso il suo corso, anche dal punto di vista delle punizioni destinati ai criminali. In particolare sono 100 i ragazzi che non hanno raggiunto la maggiore età ad essere stati condannati a causa di diversi reati e spediti sulla Terra, per scoprire se sia possibile abitare ancora il pianeta. La legge in vigore non guarda in faccia a nessuno: anche la figlia del capo medico dell’Arca, Clarke Griffin, è stata condannata a seguire i compagni.

Una volta sul posto, i ragazzi scopriranno una terra quasi incontaminata ed allo stesso tempo piena di insidie. Il primo ostacolo da superare sarà riuscire a trovare le scorte inviate sulla Terra per il sostentamento del gruppo, che a differenza delle previsioni non è atterrato su Monte Weather. Clarke ed un gruppo di altri ragazzi decidono quindi di andare alla ricerca di cibo, ma Jasper viene rapito. Si scopre così che il popolo del cielo non è l’unico ad abitare la Terra, mentre il Cancelliere Jaha viene sostituito da Cane in seguito al suo ferimento. The 100 1×01 ci prepara al peggio: Kane crede infatti che la morte immediata sia l’unica punizione prevista per i crimini più efferati.