Insatiable ha già scosso le coscienze globali e non di certo per il suo arrivo su Netflix. La distribuzione degli episodi del nuovo show è prevista per il 10 agosto 2018, Italia compresa. Fin dal suo annuncio tuttavia diverse comunità e attivisti si sono dati da fare per bloccarla prima della sua uscita. Il perché è molto semplice ed è collegato alla trama di Insatiable, che con il suo promo irriverente ci ha già dimostrato quanto sarà contorta e dark.

Insatiable trama e anticipazioni: la featurette

Una vendetta organizzata con freddezza e determinazione. Vittima di bullismo e sottovalutata da tutti i suoi conoscenti e amici, Patty (Debby Ryan) ha deciso di cambiare la sua vita in modo radicale. E non solo perdendo quel peso, fonte della sua insofferenza. Una volta diventata magra, Patty si ritroverà a riscuotere quella popolarità mai ottenuta. Non ha però dimenticato chi le ha voltato le spalle ed ha provocato il suo crollo emotivo.

Grazie all’aiuto di un avvocato fallito, Bob Armstrong (Dallas Roberts), la protagonista farà di tutto per partecipare ad un concorso di bellezza e dimostrare di poter essere la regina dello spettacolo cittadino. Bob e la moglie Coralee (Alyssa Milano) tuttavia ignorano fino a che punto Patty sia decisa a portare avanti la sua vendetta, dolce e crudele allo stesso tempo.

Insatiable promo ufficiale di Netflix in HD

Le immagini del trailer non fanno che confermarci quando abbiamo visto finora. Forse altre ragazze diverse da Patty si sarebbero potute accontentare della propria rivincita sui bulli. Non per la protagonista, che dietro quell’aria dolce che ha sempre avuto nasconde un rancore importante. Diventerà così la sua arma per vendicarsi di quanti hanno causato il suo dolore, anche se alla fine è proprio grazie alla sofferenza che ha deciso di migliorare se stessa. L’amore potrà mettere un freno alla sua sete? Il promo di Insatiable ci mostra i tre volti della stessa protagonista.

LEGGI ANCHE  Netflix: le novità del catalogo Italia, video | Febbraio 2019

Le polemiche sulla serie tv

La sinossi che abbiamo appena visto non è di certo una novità. Un mito ampiamente trattato in tv ed al cinema, che vede la bruttina di turno mostrare le proprie ali di farfalla. La felicità messa in luce in diversi contesti non rendono tuttavia giustizia all’animo tormentato di chi ha affrontato la piaga del bullismo allo stesso modo. Nonostante questo, le polemiche sono fioccate su Insatiable: l’accusa è di body shaming.

La petizione online ha superato 111 mila firme, ma come abbiamo visto Netflix ha deciso di non indietreggiare di un solo passo. L’azione promossa dall’attivista Florence Given ha avuto di sicuro un’ampia risonanza e sono molti a credere che lo stesso show rappresenti un atto di bullismo verso le persone in sovrappeso. Il teen drama tra l’altro suggerirebbe alle ragazze di essere magre per poter ottenere la dovuta popolarità oppure anche solo per ottenere uno sguardo in più da parte dei ragazzi.

Secondo la protagonista Debby Ryan l’intento è invece opposto: mostrare grazie agli occhi della satira quanto possa essere difficile riuscire a confrontarsi con il proprio corpo, sia nel caso di approvazione esterna che di fronte a critiche accese.

“Il messaggio della serie è di credere nelle proprie capacità e di sentirsi a proprio agio. Credo che in rete abbiano criticato Insatiable in modo prematuro”.

Queste le parole di Lauren Gussis, la creatrice dello show che ha deciso di parlare ai fan e gli haters grazie all’intervento pubblico di Cindy Holland, Vice Presidente della programmazione Netflix. Insatiable quindi ci sarà con tutti e 10 i suoi episodi: difficile dire però quale sarà la reazione del pubblico mondiale.