Riverdale 2 anticipazioni del 23 luglio 2018 – Premium Stories trasmetterà nella sua prima serata di oggi il quarto episodio della serie tv. Il titolo è “Capitolo diciassette – La città che temeva il tramonto“, modificato da Mediaset in “La città che aveva paura“. L’ondata di terrore messa in atto da Black Hood è solo iniziata. Mentre la città teme nuove ripercussioni, Archie dovrà vedersela con la scoperta del Red Circle da parte del Preside. Le anticipazioni di Riverdale 2 accendono però le luci su Betty: avrà due contatti diretti con Black Hood.

Riverdale 2 anticipazioni del 23 luglio: la trama del quarto episodio

Scopriamo le conseguenze del video virale di Archie: il Preside Weatherbee decide di sciogliere il Red Circle e non servono a nulla i tentativi del ragazzo di fermarlo. Grazie all’aiuto di Veronica, riuscirà però a rimetterlo in piedi. In seguito Archie decide di incidere il marchio del Red Circle nel territorio dei Serpents, andando a finire nei guai. In seguito, Veronica scopre che le drammatiche intenzioni dell’amico: vuole uccidere chi ha cercato di eliminare Fred. Lo convince però a disfarsi della pistola ottenuta in precedenza. Intanto, Black Hood invia una lettera a Betty con un codice che solo lei può risolvere.

LEGGI ANCHE  Riverdale 3 promo: news, anticipazioni e Comic Con 2018 (VIDEO)

Il criminale le scrive inoltre che è stato il discorso che lei stessa ha fatto al ballo ad averlo ispirato. Durante una riunione cittadina, Alice dà in escandescenza ed accusa i Serpents di essere complici di Black Hood. Fred tuttavia fa un ampio discorso sulla paura, che ha colpito l’intera popolazione. Grazie a Jughead, Betty riesce a capire quale sarà la prossima mossa del criminale misterioso: attaccare il municipio. Prima di mostrare la sua lettera agli adulti, i due ragazzi riescono a far evacuare i presenti. Le anticipazioni di Riverdale 2 ci confermano tuttavia che questo permetterà a Betty di ricevere una chiamata diretta da Black Hood.