Riccardo e Ida non vivono una situazione facile a Temptation Island 2018. La seconda puntata stravolge ogni evento accaduto in precedenza. Gemma Galgani accorre infatti in aiuto dell’ex dama di Uomini e Donne per farla riflettere sul suo rapporto. Riccardo invece inizia ad avvicinarsi sempre di più a Stefani. Quando scopre che Ida ha trovato in Davide una forte sintonia, si lascerà andare ad uno scoppio di rabbia importante. Temptation Island 2018 vede i due al primo falò di confronto: come andrà a finire?

Riccardo e Ida a Temptation Island 2018: il falò scottante per entrambi

Mentre Ida piange a dirotto e trova in Gemma un valido supporto, Riccardo sembra aver fatto centro con Stefani. “Tu anche nudo sei elegante” è solo una delle tante provocazioni che la single metterà in atto. “Per me rappresenti l’uomo ideale” arriverà infatti a rivelargli durante una giornata in spiaggia. I due si troveranno così in sintonia da trascorrere tutta la notte insieme. Riccardo però non nega di provare un forte sentimento per Ida. Crede solo di aver bisogno di tempo, soprattutto per fare un passo così importante come trasferirsi e cambiare lavoro. Lo rivela durante il falò al conduttore di Temptation Island 2018, poco prima di scoprire che cosa sta facendo la fidanzata nel suo villaggio.

LEGGI ANCHE  Temptation Island 2017: trai i vip anche Andrea Damante e Giulia De Lellis

Riccardo e Stefani

Ida infatti non riesce a comprendere come mai Riccardo sia così freddo. Soprattutto nei confronti del figlio e del suo ruolo di mamma. Le lacrime le solcano il viso ancora una volta, ma adesso c’è Davide al suo fianco. Il single riesce a trovare la chiave giusta per aprire il suo cuore e la donna decide di lasciargli un bigliettino di ringraziamento nella tasca del giacchetto che le ha prestato. “Gesti già visti“, commenta il fidanzato. Anche con lui ha agito allo stesso modo. Anche se la reazione di Riccardo appare finora pacata, subito dopo si sfogherà su ogni oggetto al villaggio. Ida sta per scoprire che cosa è successo e la sua reazione sarà pesante: “Non ho bisogno di un uomo così“.