The Affair 4×03 recensione – Il terzo episodio della serie tv targata Showtime ci mostra ancora una volta quanto accadrà a Helen e Noah. Dopo aver visto le differenze fra Cole e Alison, ritorniamo ad occuparci dello scrittore e della sua ex moglie. Per entrambi ci saranno delle svolte importanti da affrontare, in perfetto contrasto per quanto riguarda l’amore. Qui di seguito la nostra recensione di The Affair 4×03, con un approfondimento a rischio spoiler.

The Affair 4×03 recensione e trama in breve

In apertura della terza puntata scopriamo che la persona che permetterà a Cole e Noah di rivedersi ancora è Alison. Non è un caso né che si tratti della protagonista né che in auto con loro ci sia Anton. Per molti versi lo studente di Noah rappresenta un ponte fra i due protagonisti, sia per il legame con lo scrittore sia per il rapporto del ragazzo con la madre Janelle. In qualche modo ricalca la relazione fra Cole e la matriarca della sua famiglia. Doppio filo rosso, visto che Noah non solo si metterà contro Janelle, ma riuscirà a ribaltare la situazione ed a portarla dalla propria parte. La trama di The Affair 4×03 ci parla inoltre di Helen, della sua distruzione e del carico emotivo che comporta viverle accanto. Motivo per cui Vik sta proprio pensando di darsela a gambe. Ed è la stessa motivazione che in passato ha spinto Noah a lasciarla, tra l’altro.

The Affair 4 episodio 3

Noah fra redenzione e errori del passato

Essere uno scrittore per Noah non vuol dire essere un fallito e per questo tarda a comprendere alcune battute all’aceto di Janelle. Questa prospettiva gli permette però di trovare in Anton un brillante discepolo, che ovviamente rappresenta una forte oscurità. Non sarà semplice per Noah riuscire a convincere Janelle non solo a dare una possibilità a lui stesso, ma anche al figlio. Eppure ci riesce, anche se in modo particolare. Approfitterà ancora una volta di un momento di debolezza di una donna sola che lotta contro il sistema. Non c’è quella passione vibrante che si era instaurata con Alison o quel sogno di un futuro che lo ha portato da Helen in gioventù, ma è chiaro che la determinazione della Preside colpisca di molto il nostro protagonista.

LEGGI ANCHE  The Affair 4x03: Vik lascerà Helen? (VIDEO)

Dato che si tratta della visione personale di Noah di quanto sta avvenendo, lo troviamo combattivo e pronto a lottare. Un comportamento molto diverso dal professore succube che abbiamo conosciuto nella premiere o dall’uomo devastato dalle visioni che abbiamo incontrato nelle precedenti stagioni. Il Noah del quarto capitolo è equilibrato, lontano dall’aggressività e deciso a costruire un futuro per se stesso e per i figli. Anche se in questo piano rientra anche Anton, per molti versi. Ed è una delle possibili motivazioni a scegliere come possibile compagna una donna divorziata, con una relazione turbolenta nel passato ed un figlio con cui non riesce ad avere un dialogo. The Affair 4×03 in questo ci mostra con chiarezza come lo scrittore scelga questa volta un’anima gemella o potenzialmente tale.

Svelato il terremoto di Helen?

C’è un’evoluzione anche nella personalità di Helen, anche se ancora forse troppo acerba. Sa bene che il comportamento di Vik e strano e dopo aver fatto un pallido tentativo di comprendere le sue motivazioni, ha deciso di mettere tutto a tacere. Nascondere le cose sotto al tappeto è una specialità di Helen, che ha alle spalle un matrimonio basato proprio su questo fattore. Per questo Vik saluta i ragazzi come se fosse un addio e convince la compagna a sottostare ad un rapporto fugace, fatto forse per le stesse motivazioni. Helen diventa così ancora una volta un oggetto, una persona che deve basare tutto sul silenzio ed a cui le viene imposto di agire in un determinato modo. Ma la rabbia per Helen è dietro l’angolo e non può accettare di non avere quella spiegazione che in molti non le hanno mai dato.

Mentre Noah sta basando la sua esistenza su se stesso, Helen invece è del tutto proiettata verso l’esterno. Questa volta si tratta di Vik e della malattia che ha appena scoperto di avere, ma le scuse non le sono di certo mancate nel corso degli anni. Ancora una volta in ballo c’è qualcosa che la protagonista conosce bene: la paura di poter perdere l’uomo che ha affianco, anche se in questo caso non si tratta di un’amante. Ecco perché rimette ancora in discussione l’amore che prova per Vik, proiettando su di lui le sue stesse paure. E forse è Noah la persona che le viene in mente quando pensa a quel sentimento che ormai non le fa più palpitare il cuore. Per salvare la bolla di sapone che si è creata, arriverà anche a credere che Vik possa curarsi. E visto che non è così, dovrà valutare ancora una volta di fare ciò che ha sempre fatto nella sua vita: fare la madre, dargli un figlio. E gli ultimi minuti di The Affari 4×03 vedono il personaggio di Maura Tierney in sala d’aspetto, mentre con grande scetticismo decide di fare questo nuovo sacrificio d’amore.

Conclusione

In questo terzo episodio abbiamo avuto diverse informazioni su ciò che sta accadendo ai diversi protagonisti. Helen ancora una volta cerca di rifiutare l’idea che Noah sia un brav’uomo, mentre accusa i genitori di Vik di basare la loro vita sul rifiuto. Anche in questo caso proietta tutto verso l’esterno, incapace di accettare i propri limiti. Noah invece è di nuovo al punto di partenza: ormai solo, un nuovo amore potrebbe dargli quella guarigione che tanto cerca. Anche se il ritmo è molto più lento rispetto ai precedenti capitoli, The Affair 4×03 ci offre un buono spunto per prepararci a quello che avverrà dopo, mostrandoci tutti i tasselli che ci trasporteranno verso il mistero finale.