Samsung Galaxy Note 9: fan in delirio per l’azienda sud coreana, che è pronta a lanciare sul mercato mobile il suo ultimo gioiellino. Diversi aspetti già consolidati con il precedente lancio saranno confermati e verranno introdotte altre novità interessanti: a partire dalla tanto chiacchierata S Pen fino all’aumento della risoluzione schermo e video. Vediamo qui di seguito le indiscrezioni sulle caratteristiche del Samsung Galaxy Note 9, a partire dai rumors che circolano con sempre maggiore insistenza.

Samsung Galaxy Note 9 uscita e scheda tecnica

Sappiamo già che potremo finalmente assistere al lancio del dispositivo il prossimo 9 agosto 2018. Una data significativa, visto il clamore suscitato dall’unpacked. Chi ha già avuto modo di testare con mano il Samsung Galaxy Note 9 sembra essere rimasto entusiasta dei cambiamenti visibili. In alcuni casi come abbiamo visto si tratta delle migliorie rispetto al modello precedente, alcune delle quali impercettibili.

Il giornalista Eldar Murtazin ci fa sapere infatti qualche dettaglio in più su design e aspetti tecnici. Sappiamo infatti che non ci saranno molte diffirenze fra il Samsung Galaxy Note 9 ed il suo predecessore per quanto riguarda l’impatto visivo. E questo vale ancora di più per il frontale del cellulare, visto che sul retro potremo notare già alcune differenze. Per esempio il sensore delle impronte digitali si troverà al di sotto della telecamera e non affianco. Il tutto per migliorare le polemiche emerse con S8 ed il sistema di sblocco davvero scomodo.

Samsung Galaxy Note 9

Aspetto tecnico Samsung Galaxy Note 9

Se dal punto di vista del design non ci saranno grosse differenze, sarà l’hardware del nuovo modello a darci qualche soddisfazione in più. In Italia ed altri Paesi verrà sfruttata la potenza dell’Exynos 9810, a differenza dello Snapdragon 845 scelto per altri territori. Per quanto riguarda la RAM, si parla invece di 6 o 8 GB di base, fino ad arrivare a 512 GB per i modelli più d’elite. Si tratta di un’innovazione importante, che sottolinea ancora di più come la CPU del cellulare stia raggiungendo i livelli dei più vecchi laptop. E questo indica anche la decisione degli utenti di sfruttare al massimo la potenza del dispositivo e la sua capacità di memoria, su tutti i fronti.

Batteria maggiorata

Nei giorni scorsi erano stati diffusi specifici rumors riguardo alla batteria del Samsung Galaxy Note 9. Si parlava in particolare di una batteria da 4.000 mAH con cui sfidare le prestazioni ben più ridotte dei modelli attualmente in commercio. In base alla presentazione foto diffusa in questi giorni dal brand, sembra proprio che ci sarà un notevole aumento delle prestazioni video e fotocamera. 25 ore continuative per quanto riguarda le riprese ed un’attività di due giorni continui per quanto riguarda la durata della batteria. Per quanto riguarda la fotocamera va fatta un’ulteriore specifica: doppia cam sul retro del dispositivo e migliore stabilizzazione ottica.

Display

Sembra invece che non ci sarà alcuna differenza fra il display del Samsung Galaxy Note 9 e quello già visto con Note 8. Una piccola differenza sarà visibile per la luminosità, nonostante siano stati fatti passi da gigante già l’anno scorso. Ancora da confermare invece i rumors secondo cui la Samsung starebbe lavorando per migliorare le prestazioni energetiche dell’Always On Display.

S Pen

Un capitoletto a parte va invece riservata a quella che è la maggiore novità di quest’anno. La S Pen potrà fare leva su un software in grado di regalare nuove funzioni, oltre ad un supporto Bluetooth per il collegamento del device. In particolare sembra che la S Pen permetterà di fare le foto anche da remoto o sfruttare lo scorrimento slide delle presentazioni video e dati.

Samsung Galaxy Note 9: il prezzo

La nota dolente potrebbe rappresentare per alcuni il prezzo del Samsung Galaxy Note 9. Abbiamo finora visto alcune delle caratteristiche principali della nuova punta di diamante dell’azienda, ma quale sarà il budget da prevedere in fase di acquisto? Sembra che il costo rientrerà nella media dei dispositivi cellulari venduti non solo dal brand negli anni passati, ma anche dai suoi concorrenti diretti. Accantonata la vendita del Note 8 subito dopo la presentazione del nuovo modello, i 600 euro di media previsti per l’uscita dell’anno scorso vivranno un’impennata per quanto riguarda il nuovo lancio. L’assestamento dovrebbe essere attorno ai 1.079 euro per il costo del Samsung Galaxy Note 9.