Delitti anticipazioni del 30 giugno – Nella prima serata di oggi, Tv8 ospiterà tre importanti casi di cronaca italiana. In apertura di Sabato in giallo verrà affrontato l’omicidio di Yara Gambirasio, che vede Massimo Bossetti condannato in due gradi di giudizio. A seguire il caso del piccolo Tommy Onofri ed infine le ragazze di Satana e la morte di suor Maria Laura Mainetti. Le anticipazioni di Delitti prevedono un focus in particolare sulla morte della ragazzina di Brembate di sopra, grazie ad una docufiction in due puntate.

Delitti anticipazioni del 30 giugno: Yara, DNA di un’indagine

Il caso di Yara Gambirasio è noto alla popolazione italiana anche per il clamore mediatico suscitato dal ritrovamento del suo giovane corpo. La prima parte verrà trasmessa dalle 21.15: Sabato in giallo ripercorrerà i punti salienti dell’indagine. Siamo nel novembre del 2010 e Yara sembra solo una ragazzina scomparsa, anche se gli inquirenti inizieranno a temere il peggio con il trascorrere del tempo. Occorreranno alcuni mesi prima che il cadavere venga ritrovato e racconti una triste verità: Yara Gambirasio non è stata uccisa, ma ferita gravemente e lasciata morire in agonia. Il freddo e le ferite fin troppo profonde hanno provocato la morte della ragazzina di appena 15 anni e con la passione della ginnastica artistica. Sarà il DNA rilevato sul suo corpo a permettere agli inquirenti di concentrarsi su Ignoto 1, che in seguito verrà identificato come Massimo Bossetti.

La tragica morte del piccolo Tommy Onofri, ucciso “perché piangeva troppo”

Nonostante siano trascorsi diversi anni dal ritrovamento del corpiscino, il caso di Tommy Onofri rimane impresso nella memoria del popolo italiano. Al centro del caso un bambino di appena 17 mesi, strappato alla famiglia mentre si trova a casa con papà, mamma e il fratellino maggiore. Sulle prime sembra che si tratti di un rapimento per chiedere un riscatto, ma l’epilogo sarà traumatico. Le indagini degli investigatori si concentreranno in particolare sull’ambiente familiare e sulle persone entrate nella villa degli Onofri nei mesi precedenti al sequestro. Emergerà così il nome di un manovale, che messo sotto pressione rivelerà durante gli interrogatori che il piccolo Tommy è stato in realtà ucciso 20 minuti dopo il suo rapimento. La puntata di Delitti inizierà alle 23.15.

Suor Maria Laura Mainetti, uccisa in nome di Satana

19 coltellate non lasciano scampo a suor Maria Laura Mainetti, dedita all’aiuto del prossimo e attiva nella comunità di Chiavenna. Un contesto tranquillo, in cui tutti si conoscono. Soprattutto si conosce l’animo di suor Maria Laura, la sua volontà di prodigarsi sempre per le persone in difficoltà. E sarà sapendo questo particolare del carattere della religiosa che tre amiche decideranno di attirarla in una trappola. Veronica, Ambra e Milena diventeranno in seguito note alla cronaca italiana come le ragazze di Satana. Gli inquirenti riusciranno infatti a risalire ai loro nomi grazie agli ultimi momenti di vita della vittima, che ha ricevuto una telefonata allarmante da Ambra. Quest’ultima le ha riferito di essere stata abusata e di aspettare in grembo il frutto di quella violenza. Una ragnatela che presto si concluderà con 19 colpi inferti sul corpo della suora, che prima di morire riuscirà persino a perdonare le sue aguzzine. Secondo le anticipazioni di Delitti, il caso andrà in onda a partire dalle 00.20.