Youtuber ucciso dalla fidanzata, perde la vita per un esperimento di pura follia. Pedro Ruiz si stava preparando per stupire i suoi followers con un video che avrebbe superato ogni rischio: convincere la fidanzata Monalisa Perez a sparargli e sfidarla a non oltrepassare un libro con il proiettile. Un’iniziativa pericolosa su cui la stessa 19enne aveva espresso qualche dubbio e che alla fine ha accettato solo per la sicurezza del fidanzato Pedro Ruiz. Il ragazzo però non ce l’ha fatta ed è morto a causa delle gravi ferite.

“Sono pronto ad andare in cielo”: Pedro Ruiz convince la fidanzata a sparargli

Lo Youtuber 22enne era sicuro che lo sparo si sarebbe fermato grazie al grosso libro che intendeva usare in questa follia. Un’idea forse nata dai film, in cui spesso delle potenziali vittime riescono a salvarsi grazie a dei tomi. Non è andata così però per Pedro Ruiz, che è morto nel tentativo di dimostrare le sue ragioni. La fidanzata 19enne Monalisa Perez si è dichiarata colpevole di omicidio di secondo grado ed ora dovrà scontare 180 giorni di carcere, sottolinea Il Tempo. Scontata la pena, rimarrà comunque in libertà vigilata per altri dieci anni.

La ragazza è incinta del secondo figlio avuto dalla relazione con Pedro Ruiz ed insieme avevano creato un canale come Youtuber per poter intrattenere i fan con imprese goliardiche. Prima della tragedia, la stessa Perez ha scritto sui social di non essere d’accordo con la scelta del fidanzato. “Una sua idea, non la mia”, ha scritto Monalisa. Pedro sembrava invece sicuro di riuscire a completare l’esperimento con successo, anche se si era dichiarato pronto a morire. In un video pubblicato in precedenza, lo Youtuber e la fidanzata mostrano la pistola con cui metteranno in atto la tragedia.

LEGGI ANCHE  Omicidio Belvisi, Luigi Messina condannato a 18 anni