I Bastardi di Pizzofalcone anticipazioni del 10 giugno – Al via la prima puntata della prima stagione della fiction italiana. Nella prima serata di domenica, Rai 1 si concentrerà sul ritorno in tv di uno degli show più amati degli ultimi tempi. Dal titolo “I bastardi”, la prima puntata de I Bastardi di Pizzofalcone spingerà l’Ispettore Lojacono ad indagare su un nuovo caso di omicidio.

I Bastardi di Pizzofalcone anticipazioni prima puntata

Subito dopo il suo trasferimento a Napoli, l’Ispettore Giuseppe Locaiono avrà a che fare con un nuovo caso di omicidio. Le indagini però non riguardano Pizzofalcone, già piegata dai recenti arresti di alcuni ex poliziotti in collusione con la mafia. La vittima del primo caso di Loiacono è la moglie di un notaio di Salerno, uccisa con una palla di vetro. Il primo sospettato diventa così il marito della vittima, per via della sua relazione con una ragazza al di fuori del matrimonio.

Le indagini però prenderanno una piega inaspettata quando il poliziotto si concentrerà sulla vittima e sull’arma del delitto. Loiacono riuscirà così non solo a risolvere il caso, ma anche a rimettere in pista Pizzofalcone agli occhi del commissariato centrale di Napoli. La prima puntata de I Bastardi di Pizzofalcone si concentrerà non solo sul protagonista, interpretato da Alessandro Gassmann, ma anche su Massimiliano Gallo nei panni del vicequestore Luigi Palma e su altri personaggi minori.

LEGGI ANCHE  I Bastardi di Pizzofalcone 2, anticipazioni e video promo 22 ottobre: Lojacono in crisi insieme a...

Come rivedere la prima puntata de I Bastardi di Pizzofalcone

L’emittente Rai non trasmetterà la fiction in prima assoluta, al debutto in Italia nel gennaio dell’anno scorso. I fan possono quindi rivedere la prima puntata direttamente in tv, sintonizzandosi nella prima serata di Rai 1 oppure scegliere il servizio streaming offerto di Raiplay. Nello spazio riservato a I Bastardi di Pizzofalcone, sono accessibili la prima puntata e gli altri episodi della prima stagione. Per poter visionare i contenuti, gli utenti dovranno registrarsi sul portale in forma gratuita o accedere con le credenziali scelte al momento della prima registrazione sul sito.