Napoli ultime notizie – Non ce l’ha fatta la 17enne Anna P, la ragazza che alcuni giorni fa è rimasta coinvolta in un incidente stradale a Torre del Grego. La vittima è morta dopo una settimana di agonia presso l’ospedale Cardarelli di Napoli. Il fidanzato 21enne di Anna P è ancora indagato per omicidio colposo: da verificare le esatte dinamiche della tragedia.

Napoli, Anna P non ce l’ha fatta: “Non voleva tornare tardi”

Sembra che alla base della tragedia che ha portato alla morte di Anna P ci sia la volontà di correre verso casa. La giovane 17enne di Ponticelli è rimata infatti vittima di un incidente stradale lo scorso martedì a Torre del Greco, all’altezza di via Vittorio Veneto. Al momento del terribile impatto alla guida si trovava il fidanzato 21enne, originario di Ercolano. La velocità in quel momento era sostenuta, forse perché i due ragazzi non volevano rientrare troppo tardi quella notte. Anna P e il fidanzato sono finiti però contro un autobus: inutile il tentativo del giovane di frenare.

All’arrivo dei soccorsi le condizioni di salute di Anna P erano apparse subito gravi: al momento dell’incidente non indossava il casco. Messa in coma farmacologico, le speranze erano che comunque potesse riuscire a riprendersi. La comunità intanto si stringe attorno alla famiglia, già provata da diversi eventi pesanti: due mesi fa la 17enne aveva perso il padre per via di un tumore, scrive La Voce di Napoli, mentre la madre era riuscita a salvarsi da un ictus solo qualche anno fa. Anna P era rimasta comunque solare e allegra, come ricordano amici e conoscenti. Lavorava come barista e si era trasferita da poco nel rione De Gasperi.

LEGGI ANCHE  Omicidio Angelo Vassallo, indagato un Carabiniere di Napoli