Maurizio Costanzo ritorna a parlare del GF 15, a pochi giorni distanza dalla sua ultima dichiarazione. Nei giorni scorsi il giornalista ha infatti definito il reality guidato da Barbara d’Urso come una finestra sulla discarica. Questa volta l’intervento di Maurizio Costanzo è forse più blando del precedente, anche se non manca di una forte punta critica.

Maurizio Costanzo Vs GF 15 e l’ingresso del Ken umano

Anche questa volta a indispettire Maurizio Costanzo sono le dinamiche e le scelte messe in atto dagli autori del GF 15, fra cui ricordiamo figura anche Barbara d’Urso. Grazie alla sua rubrica sul settimanale Nuovo, il giornalista ha voluto rispondere ad un appunto di una lettrice, che ha tacciato il reality come “pessimo spettacolo”. Una frase che non era riferita al programma in sé, ma alla scelta della produzione di far entrare nella Casa il Ken umano. Rodrigo Alves è stato infatti parte del reality per pochi giorni e la sua presenza ha sollevato non poche polemiche sui social.

Al fastidio della telespettatrice, Costanzo ha voluto sottolineare come la televisione sia soggetta alla politica degli ascolti. “Quasi sempre sono gli ascolti a decidere”, ha messo in luce nella sua risposta, senza nulla togliere alla convinzione degli autori del GF 15 sul grande consenso ottenuto da parte del pubblico. “Quelli del Grande Fratello dicono che questa edizione piace”, ma questo non vuol dire che avrebbero potuto evitare l’entrata di Rodrigo Alves. Una scelta di certo provocatoria e che ha avuto un ottimo riscontro in termini di audience, ma per Maurizio Costanzo il punto è un altro: “Non sempre l’ascolto giustifica le scelte”.

LEGGI ANCHE  GF 16: le sorelle De Andrè e Lemme nella Casa fra 7 giorni