GF 2018 news – Brutte notizie per il reality, che dopo aver vissuto un fuggi fuggi generale dei maggiori sponsor dovrà rispondere adesso anche dell’esposto del Codacons. L’associazione dei consumatori ha puntato il dito contro il GF 2018 ed i suoi livelli di trash, “mai così elevati” oltre alle volgarità dei concorrenti e gli episodi di violenza verbale. Siamo prossimi alla chiusura? Lo sperano i sostenitori di #AdiosGF15 e di certo non se lo augura la produzione.

GF 2018 nel mirino del Codacons: richiesta la chiusura a Mediaset

Il GF 2018 non può dormire sonni tranquilli ed anche se la Casa è impegnata in diverse attività pacifiche, sembra proprio che l’ondata di polemiche sia destinata a non placarsi. Questa volta è l’associazione dei consumatori a puntare i piedi e chiedere a Mediaset la chiusura immediata di quello che definisce “il circo degli orrori”. L’Agcom è avvisata: la tv italiana deve trasmettere valori diversi e le proteste dei telespettatori sono fin troppo numerose. Soprattutto di chi non vuole “più assistere a spettacoli così aberranti sui teleschermi”.

Come sottolinea Il Corriere della Sera, il comunicato stampa del Codacons sottolinea in particolare la presenza nella Casa di “personaggi borderline”, una “discarica televisiva altamente diseducativa” fatta anche di “finte store d’amore” nate solo per ammaliare le telecamere. Senza considerare i disagi psicologici che secondo l’associazione colpirebbe il gruppo di concorrenti, sfruttati in nome dello share. E se Mediaset non vorrà procedere con la sospensione del GF 2018, potrebbe pensarci l’Agcom. Nell’esposto di Codacons, si evidenzia anche la richiesta all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni di provvedere alla chiusura del programma in caso di silenzio da parte della rete del Biscione. Il GF 2018 potrebbe vivere quindi domani la sua ultima diretta televisiva.

LEGGI ANCHE  Gennaro Lillio fa retromarcia sulla pseudo amicizia con Francesca | GF 16