Simone Coccia ha confermato la rissa avvenuta nella notte del GF 15 all’amico Alberto Mezzetti. I due concorrenti sono sempre più uniti e isolati dal resto del gruppo, soprattutto in base all’aggressione avvenuta nella notta di venerdì al GF 15. Il tutto sarebbe partito da alcune affermazioni fatte da Luigi Favoloso verso la fidanzata di Simone Coccia, che ha deciso di non reagire e di lasciare che la personalità del concorrente emergesse in tutto il suo splendore.

Simone Coccia sfiora la rissa, la notte del GF 15 si infiamma con Luigi Favoloso

Il napoletano ha scelto di procedere a passo spedito verso l’eliminazione. I concorrenti sono evidentemente consapevoli che le telecamere non trasmettano la diretta dopo le 2 di notte, tanto che è proprio nelle ore più fatidiche della Casa che si lascerebbero andare a manifestazioni di forte aggressività. Nella notte di venerdì, Simone Coccia sarebbe diventato il bersaglio di Luigi Favoloso, che ha usato delle parole poco eleganti per definire la fidanzata del pugliese, la senatrice Stefania Pezzopane.

Lo ha confermato in serata Simone Coccia ad Alberto Mezzetti, sottolineando come Luigi si sia scavato la fossa con le sue stesse mani. “Che cos’altro potrebbe fare qui dentro?”, ha chiesto ironico. Una frase che lascia intendere come Favoloso abbia superato ogni limite. Il GF 15 non ha annunciato provvedimenti ma ovviamente la cosa non è passata inosservata. Alberto è stato infatti chiamato in confessionale per riferire quanto accaduto fra l’amico e l’ex fidanzato di Nina Moric. Questa mattina inoltre Angelo Sanzio e Lucia Bramieri hanno discusso in modo velato dell’ennesima rissa sfiorata nella Casa, il primo campanello d’allarme che ha messo in moto i fan. Simone Coccia ora è sicuro di avere una chance in più per salvarsi dal televoto e che Luigi Favoloso abbia agito in un certo modo forse per paura dell’eliminazione.

LEGGI ANCHE  Kikò Nalli: il figlio Francesco contro Ambra, gli haters all'attacco | GF 16