Omicidio a Catania – Una donna è stata ritrovata lungo la spiaggia in queste ultime ore e non è ancora stata identificata. La vittima è stata ritrovata parzialmente priva di vestiti ed a quanto emerso dalle prime indiscrezioni potrebbe essere stata picchiata. Intanto si indaga per omicidio a Catania: la morte della donna risalirebbe a due giorni fa.

Omicidio a Catania, si attende l’autosia per la vittima ritrovata in spiaggia

Le autorità sono state allertate da una turista straniera, dopo aver trovato il cadavere di una donna nella Plaia di Catania. Il corpo della sconosciuta si trovava in uno stabilimento balneare con indosso solo giubbotto e reggiseno. Come sottolinea Il Corriere della Sera, non è chiaro se la vittima sia stata colpita con pugni: sulla sua testa sarebbero state rilevate delle lesioni e delle macchie di sangue. La Procura ha aperto un fascicolo ed ha disposto il trasferimento del corpo nell’obitorio del Garibaldi-Nesima di Catania.

La Polizia scientifica si è già attivata sulla presunta scena del crimine in queste ultime ore: sono stati prelevati dei campioni di DNA per riuscire ad identificare la vittima. Sul posto non sarebbero stati ritrovati documenti ed il resto dei vestiti, ma sembra esclusa la violenza sessuale. Non è chiaro se l’omicidio a Catania sia avvenuto all’interno di un’aggressione o si tratti di altro. Il primo passo da compiere per riuscire a risalire alla dinamica dei fatti è identificare la donna ritrovata morta in spiaggia. Sul caso indaga la Squadra Mobile di Catania.

LEGGI ANCHE  Catania: Universitario trovato morto. Non si avevano sue notizie da giorni