Claudio Amendola a Verissimo, ospite della puntata di sabato 7 aprile. L’attore ha appena finito di registrare l’appuntamento con Silvia Toffanin, che ritornerà nei prossimi giorni su Canale 5. Claudio Amendola sarà protagonista di un’intervista intima con la conduttrice, che gli ha permesso di parlare di quanto avvenuto lo scorso settembre. Dopo aver vissuto attimi di terrore a causa di un infarto, l’attore è pronto a rimettersi in pista ed ha adottato alcune strategie per migliorare il proprio stato di salute.

Claudio Amendola a Verissimo, “Dopo l’infarto ho smesso di fumare e sono dimagrito”

Claudio Amendola ha parlato dell’infarto che lo ha colpito lo scorso settembre e di come abbia deciso di correre in ospedale in fretta. A Verissimo, l’attore parla di quei terribili momenti, iniziati con dolori strani ed un respiro affaticato. Francesca Neri lo ha convinto alla fine ad andare all’ospedale, che si trova a breve distanza dalla casa romana della coppia. Ad aiutare l’artista in un momento così drammatico anche una caposala, che ha voluto ringraziare nel corso della sua intervista.

Claudio Amendola è stato infatti assistito da un’infermiera che ha preso in mano la situazione e lo ha sottoposto ad un elettrocardiogramma in pochi minuti. Attimi di tensione in cui l’artista, rivela a Verissimo, non ha comunque temuto di poter morire. “Non ho avuto il tempo di preoccuparmi”, sottolinea”, “perché ho capito che nel reparto di Cardiochirurgia del Policlinico Umberto I ero in ottime mani”. Significativo anche il sostegno di Francesca Neri, che ha pensato di far ridere Claudio Amendola per un’ora.

LEGGI ANCHE  Nadia Toffa a Verissimo: "Non ho mai rischiato di morire" | News

In tutto l’artista ha trascorso solo una notte in ospedale, firmando le dimissioni il giorno successivo. Solo dopo essere uscito dal pericolo si è accorto effettivamente di quanto è accaduto, anche se la definisce “un’esperienza meravigliosa”. Claudio Amendola ha infatti riscoperto “il valore della vita e delle cose che hai”. Un duro confronto con la realtà che gli ha permesso di rimettersi in sesto e fare delle grandi trasformazioni. Abbandonate le sigarette, ha perso 12 kg ed ora si sente più in forma di prima. “Adesso non sono più a rischio”, conclude la sua intervista a Verissimo.