Il Cacciatore anticipazioni dell’11 aprile – La fiction di Rai 2 con protagonista Francesco Montanari tornerà con la quinta puntata il prossimo mercoledì. Il Cacciatore andrà in onda con gli episodi “La tana del bianconiglio” e “Bersagli“: le anticipazioni rivelano che il cerchio attorno a Bagarella inizierà a stringersi sempre di più. Severo e Mazza metteranno a segno l’arresto del secolo ai danni del boss mafioso? Scopriamo i dettagli qui di seguito.

Il Cacciatore, la fiction di Rai 2: ecco dove siamo rimasti

Abbiamo lasciato Don Luchino alle prese con il suo lutto. Nella quarta puntata del 4 aprile, il boss dei corleonesi ha dovuto infatti fare i conti con la morte della moglie Vincenzina. Per questo ha deciso di mettere un freno alla guerra in corso ed alla ricerca del presunto traditore. Nel frattempo, Saverio e Mazza continuano a collaborare per incastrare i Di Peri, dopo aver ottenuto alcune importanti informazioni grazie a Barbagallo. Il protagonista de Il Cacciatore ha dovuto inoltre fare i conti con un distacco da parte della compagna, raffreddata dal suo continuo impegno a favore del lavoro e non della famiglia.

Il Cacciatore anticipazioni 11 aprile, quinta puntata

Trama dell’episodio 9, La tana del bianconiglio – Saverio e Mazza sono riusciti a risalire al negozio di Tony Calvaruso. I due iniziano a pedinare l’autista di Bagarella, fino ad individuare il presunto rifugio del boss. Mazza tuttavia non reagisce bene alla notizia, dato che la struttura in questione si trova proprio di fronte alla sua abitazione. Le autorità iniziano a muoversi con velocità, mentre Tony intuisce che Bagarella sia prossimo alla fuga da Palermo. Armato di coraggio, decide di chiedere delucidazioni a Don Luchino riguardo al futuro di entrambi.

LEGGI ANCHE  Il Cacciatore anticipazioni della seconda puntata | 21 marzo

Trama dell’episodio 10, Bersagli – Dopo aver arrestato Bagarella, Saverio non si ferma e riesce a stringere le manette anche ai polsi di Tony. Il Procuratore tuttavia non riesce a gioire del maxi arresto: Giuseppe Di Matteo manca ancora all’appello e non ha alcun elemento che gli riveli dove sia tenuto prigioniero. Anche alcune fila mafiose stanno esultando nello stesso momento. Brusca ha infatti la possibilità di salire al potere ed ottenere il trono di Costa Nostra per quanto riguarda il reparto militare. Le anticipazioni de Il Cacciatore sembrano prevedere fortuna per il sicario di Bagarella: il boss di San Giuseppe Jato ha in mente un forte acquisto di armi per espandere le sue attività all’estero.