Abusi su minori a Roma, arrestato maestro della materna: il presunto pedofilo avrebbe 25 anni e le sue vittime fra i 3 e i 5 anni. Si tratta di un insegnante di inglese che questa mattina è stato accusato di presunti abusi su minore ai danni delle sue alunne. Gli episodi individuati dalle autorità sarebbero avvenuti all’interno della scuola d’infanzia di Banca d’Italia e sotto la gestione dell’Opera Nazionale Montessori.

Abusi su minori a Roma, le indagini sono partite grazie alle denunce dei genitori

Essenziale il ruolo dei genitori in questa oscura vicenda. Secondo quanto riferisce l’Ansa, le famiglie di diverse bambine sarebbero entrate in allarme dopo aver ascoltato i racconti delle piccole alunne. Immediato l’intervento degli investigatori per ottenere delle prove utili all’arresto: gli abusi su minori a Roma sono stati intercettati grazie all’installazione di telecamere interne alla scuola. Sembra che il presunto pedofilo sia già stato ascoltato dal Gip. Il 25enne si troverebbe ora in custodia cautelare in carcere su richiesta di Francesca Passaniti e Eleonora Fini, entrambe Sostituti Procuratori.

Abusi su minori a Roma, la nota di Banca d’Italia

Banca d’Italia ha emesso un comunicato in queste ultime ore, sottolineando come sia intervenuta nell’immediato dopo aver scoperto dell’arresto del maestro della materna. La gestione della scuola è a cura dell’Opera Nazionale Montessori, “che in base al contratto di appalto assume tutte le responsabilità inerenti alla gestione delle strutture e del personale addetto”. Banca d’Italia ha richiesto la sospensione dall’insegnamento per il maestro accusato di aver abusato di minori e che gli venga interdetto l’accesso ai locali scolastici. Secondo quanto si evince dal comunicato stampa, l’istituto bancario sarebbe stato informato dalle operazioni in corso dei Carabinieri lo scorso 16 marzo.

LEGGI ANCHE  Roma, un minorenne fra gli autori della rapina di via Crispolti