Como, 17 marzo 2018 – Ritrovato un cadavere nel bosco nella periferia di Como, al confine con la provincia di Varese. Si tratta di un nordafricano che potrebbe essere stato ucciso per un regolamento di conti. Sull’ipotesi di omicidio si sono espresse le autorità locali: la vittima sarebbe stata uccisa con un’arma da fuoco. Secondo le prime indiscrezioni, sembra che il cadavere ritrovato nel bosco di Locate Varesino sia stato trasportato dalla scena del crimine in un secondo momento.

Giallo a Como, dove nelle prime ore di questa mattina è stato ritrovato un cadavere nel bosco. Non è chiaro che l’omicidio possa essere collegato con un regolamento di conti fra spacciatori, una delle piste seguite dagli investigatori. Come sottolinea La Provincia di Como, il corpo è stato rinvenuto attorno alle 8.30 e l’intervento delle autorità è stato immediato. Sul posto sono giunti anche i soccorritori, che tuttavia hanno potuto solo confermare la morte della vittima. Maggiori chiarimenti potrebbero emergere nelle prossime ore grazie all’autopsia. Il medico legale è infatti intervenuto sul posto.