Rosa Di Domenico può finalmente tornare a casa. Ad annunciare il lieto fine è la famiglia della ragazzina napoletana, misteriosamente scomparsa diversi mesi fa. Durante il daytime di Chi l’ha visto, la famiglia dell’adolescente ha rivelato di averla sentita nelle ultime ore: sta bene e sta tornando a Napoli. Rimangono ancora da chiarire i motivi del suo rientro a casa, avvenuto solo in seguito a numerosi appelli fatti dai genitori disperati nel corso di tanti mesi. Rosa Di Domenico sarebbe già diretta verso l’Italia.

Rosa Di Domenico tornerà presto a Sant’Antimo: conclusa l’agonia dei genitori

Da maggio a marzo: quasi un anno senza Rosa Di Domenico. La ragazzina di 15 anni di Sant’Antimo aveva fatto perdere le tracce diversi mesi fa, dopo essersi diretta verso la scuola posta vicino la casa di famiglia. Rosa ha parlato con la madre e le ha confermato di stare bene, come già sottolineato in un video inviato alla famiglia negli ultimi tempi. Si sono conclusi in modo positivo gli appelli che i genitori di Rosa Di Domenico hanno diretto ai suoi probabili aguzzini ed in particolare a quell’uomo più grande, di origine pakistana, verso cui avevano svolto più volte denuncia.

Importante l’intervento dei Carabinieri, guidati dal Capitano De Lise di Gugliano. In seguito alle richieste della famiglia di Rosa Di Domenico, le autorità si erano attivate per prendere contatti con il Paese estero in cui sarebbe stata costretta a rifugiarsi la ragazzina. Rimangono ancora da chiarire diversi particolari dell’oscura vicenda e se Qasib, il ragazzo che in qualche modo l’avrebbe circuita, possa aver costretto la 15enne a seguirlo contro la sua volontà. La famiglia temeva infatti che Rosa Di Domenico fosse stata costretta con la forza ad emigrare all’estero, forse per farla diventare musulmana.

LEGGI ANCHE  Paola Manchisi, la 31enne morta a Polignano a Mare: "Tutti sapevano"