Domenico Diele, 1993: arrestato ad Eboli. Ecco i dettagli

0
48 visite

L’attore di 1993 Domenico Diele è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale aggravato. La notizia è stata diffusa solo adesso dalle agenzie di stampa ma l’incidente in cui una donna è rimasta uccisa, è avvenuto questa notte, intorno alle 2.00 circa.

L’attore che nella serie di e con Stefano Accorsi ha prestato il volto a Luca Pastore per ben due stagioni, stava tornando da una festa a Matera quando, nei pressi dell’uscita autostradale di Montecorvino Pugliano, nel Salernitano, ha investito e ucciso una 48 enne, Ilaria Dilillo. La 48enne si trovava alla guida del suo scooter quando è stata tamponata in modo violento tanto da balzare a terra e morire quasi subito, sul colpo.

L’attore di origini senese guidava sotto l’effetto di stupefacenti ed è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale aggravato dopo essere stato portato all’ospedale di Salerno per gli accertamenti di rito ed essere risultato positivo sia ai cannabinoidi che agli oppiacei. In questi giorni si trovava in zona per le riprese del film “Una vita spericolata” del regista Marco Ponti.

Secondo quanto riporta l’Ansa, i primi soccorritori hanno parlato dell’attore come sconvolto e in preda ai sensi di colpa per quanto accaduto. La salma è stata sottoposta ad autopsia e già restituita alla famiglia.