Massimo Bossetti: La madre ha mentito su Guerinoni? L’esperto a Quarto Grado

0
59 visite
Ester Arzuffi - Massimo Bossetti | Quarto Grado
Ester Arzuffi - Massimo Bossetti | Quarto Grado

L’accusa di omicidio a Massimo Bossetti è stata mossa per via della prova del DNA. Grazie al seme ritrovato sul corpo e i vestiti di Yara Gambirasio, gli specialisti hanno infatti estratto il profilo di Ignoto 1. È da questa traccia che si giunge infine al muratore di Mapello, passando per alcuni discendenti di Giuseppe Guerinoni. La madre di Massimo Bossetti tuttavia ha sempre negato di aver avuto rapporti con l’autista di autobus.

Ester Arzuffi ha mentito? Durante una puntata di Quarto Grado, la madre di Massimo Bossetti ha ribadito di non aver mai avuto una relazione con Giuseppe Guerinoni. Un dato che contrasta con il fatto che l’autista fosse il padre del muratore di Mapello. Secondo la scienza e diversi testimoni, Ester Arzuffi ha avuto Massimo Bossetti e la gemella da Giuseppe Guerinoni. Dove sta la verità? Quarto Grado percorre la pista segnalata dalla donna, per capire quanto possa esserci di vero nel fatto che non fosse l’amante dell’autista. Gianluigi Nuzzi annuncia in seguito che il processo d’appello a carico di Massimo Bossetti avverrà a porte chiuse. Un giro di vite alla stampa ed ai media, che non potranno quindi assistere al dibattimento.

Massimo Bossetti, Ester Arzuffi ha mentito? | Quarto grado – Incinta con l’inganno

Bisogna partire dagli anni ’70 per poter capire in quale scenario avviene il concepimento di Massimo Bossetti. Durante una puntata di Quarto Grado, Ester Arzuffi ha ribadito di essere stata sottoposta a delle cure per rimanere incinta. Aveva infatti perso due bambini e per questo si era rivolta al suo ginecologo. Possibile che sia successo qualcosa nello studio del medico? Che sia stato utilizzato un campione del seme di Giuseppe Guerinoni e che la donna non se ne sia accorta? Quarto Grado approfondisce il particolare ed interpella un esperto, partendo dalla versione della madre di Massimo Bossetti.

Massimo Bossetti, Ester Arzuffi ha mentito? | Quarto grado – Incinta con l’inganno

Secondo Ester Arzuffi racconta di ricordare bene come un giorno, nello studio del ginecologo di fiducia, abbia sentito un liquido freddo dentro di lei. Un’ipotesi inverosimile, a detta dell’esperto di Quarto Grado, dato che il seme congelato viene portato a temperatura ambiente durante le pratiche di inseminazione artificiale. E proprio riguardo a quest’ultima ci sarebbe molto da dire. Possibile che Ester Arzuffi non abbia avuto nemmeno il sospetto che stesse accadendo qualcosa di strano? Il professor Carlo Flamini – esperto in ginecologia – smentisce su tutta la linea le parole della madre di Massimo Bossetti e la sua richiesta di conoscere la verità.

Professor Carlo Flamini su Massimo Bossetti e Ester Arzuffi | Quarto Grado
Professor Carlo Flamini su Massimo Bossetti e Ester Arzuffi | Quarto Grado

Massimo Bossetti, Ester Arzuffi ha mentito? | Quarto grado – Cosa dice la scienza

Nel caso in cui alla donna fosse stata praticata un’inseminazione diretta, sarebbe dovuta rimanere in una determinata posizione per ore. Se invece l’inseminazione fosse avvenuta in utero, avrebbe dovuto avvertire un grande dolore. Impossibile quindi che la madre di Massimo Bossetti non ricordi questo particolare. Il professor Flamini sottolinea inoltre che all’epoca dei fatti c’erano solo due banche del seme, di cui una al Sud. In quegli anni il trasporto dei campioni era impensabile, perché pratica molto difficile. Il luminare inoltre afferma che l’unica ipotesi plausibile, prendendo per valide le parole della donna, è che Giuseppe Guerinoni si trovasse alla stanza accanto. Rimane tuttavia quanto sopracitato in merito alle pratiche di inseminazione artificiale. Giangavino Sulas ha inoltre cercato di mettersi in contatto con il ginecologo della madre di Massimo Bossetti. Purtroppo non è stato possibile parlargli perché deceduto. Così come l’ostetrica che aveva lo studio al piano inferiore e che poteva fornire alcuni particolari.