Alex: Oleksandr Pavlenko era morto già da 14 giorni | Chi l’ha visto

0
128 visite
Oleksandr Pavlenko, Alex | Chi l'ha visto 14 giugno 2017
Oleksandr Pavlenko, Alex | Chi l'ha visto 14 giugno 2017

Alex, il ragazzo scomparso da Napoli, era morto già da 14 giorni. Molto prima quindi che la madre Natalya si rivolgesse a Chi l’ha visto, convinta che non si trattasse di una scomparsa. Una vicenda controversa, che finisce nel bosco di Capo di Monte.

Oleksandr Pavlenko è morto. Conosciuto come Alex, il ragazzo scomparso dalla provincia di Napoli è stato ritrovato dalle forze dell’Ordine privo di vita. La madre tuttavia l’ha scoperto solo in seguito alla messa in onda di un servizio di Chi l’ha visto, nel corso della puntata del 21 giugno. Un epilogo infelice e tanti misteri ancora da risolvere. Il corpo di Alex è stato ritrovato nel bosco di Capo di Monte, l’ultimo luogo in cui era stato con l’amico Yuri. Si tratta di una zona limitata: perché si trovava proprio lì?

Alex, Oleksandr Pavlenko | Chi l’ha visto 21 giugno 2017 – Suicidio o omicidio?

Chi l’ha visto ritorna a parlare del caso di Alex, in seguito all’annuncio della sua morte. Le circostanze del decesso sono ancora sconosciute e non è chiaro se il ragazzo possa essersi tolto la vita. Yuri racconta che quel giorno si è recato proprio nel bosco con Alex e che in seguito se ne sono andati perché i cancelli stavano chiudendo. I due avrebbero preso un autobus e si sarebbero diretti ad un museo. In seguito le loro strade si sono divise. Possibile che sia tornato indietro? E per quale motivo? Alcuni punti rimangono oscuri, ma per avere maggiori dettagli si deve attendere l’autopsia.

Alex, Oleksandr Pavlenko | Chi l'ha visto

Alex, Oleksandr Pavlenko | Chi l’ha visto 14 giugno 2017 – La versione di Yuri

Esiste un altro particolare oscuro riguardo alla morte di Alex. Al momento del ritrovamento, indossa una maglietta grigia. Un abbigliamento diverso rispetto alla camicia bianca con cui ricorda di averlo visto Yuri. Gli abitanti del posto affermano inoltre che a volte durante la notte, qualche persona scavalca i cancelli ed entra nel bosco. Alex è stato attirato lì da qualcuno oppure è ritornato indietro perché voleva togliersi la vita? Quest’ultimo particolare era stato evidenziato in precedenza dal fidanzato, Massimiliano. La scomparsa di Alex è infatti collegata in qualche modo al litigio che aveva avuto con il compagno ed in seguito del quale aveva abbandonato l’abitazione in cui viveva la coppia. >> Ti potrebbe interessare l’approfondimento sul caso di Chi l’ha visto