Stefano Perale: Omicidio Chirignago, social infuocati e pieni di insulti

0
5 visite
Stefano Perale: Omicidio Chirignago, social infuocati e pieni di insulti
Stefano Perale: Omicidio Chirignago, social infuocati e pieni di insulti

Stefano Perale è stato preso di mira dall’ira degli italiani, che sui social hanno dato vita ad invettive accese. Il 50enne di Chirignago è reo confesso del duplice omicidio di Anastasia Shakurova e Biagio Junior Buonomo. La coppia è stata drogata ed uccisa lo scorso sabato.

Gli italiani non perdonano Stefano Perale: il profilo social del 50enne è stato preso di mira nelle ultime ore. L’insegnante è infatti accusato di aver ucciso l’ingegnere aerospaziale Biagio Junior Buonomo e la sua fidanzata. Anastasia Shakurova era inoltre incinta al momento del delitto. In base alle prime ricostruzioni, Stefano Perale ha agito mosso dalla gelosia perché non accettava la nuova relazione dell’ex compagna. Forse programmando il delitto, l’insegnante di Chirignago ha attirato la coppia nel proprio appartamento e durante la cena li ha drogati ed uccisi.

Stefano Perale: Omicidio Chirignago – Preso di mira il profilo social del 50enne

Immediato l’odio dei concittadini verso il gesto brutale di Stefano Perale, soprattutto per via del bambino che portava in grembo Anastasia Shakurova. Insulti e odio, fino ad augurargli di morire a sua volta. Il web non accenna a placare il moto d’ira.

“Un assassino travestito da persona per bene… devi ucciderti in galera porco!”, “La carogna gli ha fatto la trappola invitandoli a cena per macellarli come animali nel mattatoio”

Come sottolinea Leggo, Stefano Perale non è l’unico ad essere stato preso di mira su internet. Anche la famiglia del 50 è finita al centro della gogna mediatica, mentre il duplice delitto continua a sconvolgere quanti conoscevano l’insegnante.

Stefano Perale: Omicidio Chirignago: “Ti chiamavano tutti teacher” 

Sul web sono infatti presenti anche commenti di chi ha avuto modo di frequentarlo. “Ti chiamavamo tutti teacher – scrive un utente – “Eri un insegnante perfetto. Sono senza parole“. Il 50enne di Chirignago è infatti conosciuto da tutti per essere una persona tranquilla ed educata. Al momento della confessione, Perale si trovava inoltre in uno stato di confusione. La madre del presunto assassino delle due vittime ha scoperto solo nelle ultime ore quanto accaduto. Ad avvisarla, sottolinea Il Gazzettino, sono stati alcuni vicini allarmati dall’andirivieni della Polizia.

Stefano Perale: Omicidio Chirignago, social infuocati e pieni di insulti
Stefano Perale | Immagine tratta da Facebook

Stefano Perale: Omicidio Chirignago – Un amore finito

La relazione fra Stefano Perale e Anastasia Shakurova era terminata ormai un anno fa. Da allora il 50enne non si era dato pace, nonostante agli occhi di tutti i due fossero diventati quasi amici. Fino a che Anastasia non incontra un nuovo amore, questa volta della sua stessa età. Biagio Junior Buonomo, napoletano di origine e classe 1986, aveva conosciuto la ragazza a bordo del Superjet International. La stessa azienda con cui il 31enne collaborava da qualche anno.