Stefano Giannini: Roma, ucciso dal fratello per soldi?

0
0 visite
stefano giannini ostia
stefano giannini ostia

Stefano Giannini è stato ucciso per denaro? Una domanda a cui dovranno trovare risposta gli inquirenti di Roma, nel corso delle indagini. Le prime indiscrezioni ruotano attorno a possibili problemi economici fra Stefano ed il fratello Armando Giannini.

Stefano Giannini è stato ucciso durante una lite nella giornata di ieri, ad Ostia. La vittima 51enne sembrerebbe morta per mano del fratello Armando: alcuni testimoni affermano di averli sentiti litigare attorno alle 19.30. Una tragedia in un dramma familiare già in atto, dato che alcuni ani fa è morto un altro dei fratelli Giannini. Roma Today sottolinea infatti come sulla scena del crimine sia accorso anche Pietro Giannini e che fosse visibilmente provato dalle due morti in famiglia.

Stefano Giannini: Il fratello pensava non fosse grave

Ed è stato proprio Armando a chiamare i soccorsi per Stefano Giannini ed a chiedere aiuto. Sembra che il 57enne non pensasse infatti che la ferita inflitta fosse così grave. Purtroppo in realtà i soccorsi si sono rivelati inutili. Sul posto sono intervenuti anche i RIS e tre pattuglie della Polizia di Ostia, che hanno arrestato il fratello della vittima. Armando Giannini è stato in seguito accusato di omicidio volontario e sembra che i primi riscontri confermino il movente economico. Alcuni testimoni affermano inoltre che non era la prima volta che i due fratelli litigavano in modo importante. Gli inquirenti indagheranno comunque seguendo tutte le piste, non escludendo alcuna ipotesi. È possibile inoltre che al momento della lite Stefano Giannini o il fratello Armando fossero alterati.