Omicidio a Ferrara, ucciso a coltellate dalla figlia: “Sentivo delle voci”

0
17 visite
Ferrara - omicidio
Ferrara - omicidio

Omicidio a Ferrara: è morto il 77enne Gianfranco Frighi dalla figlia con problemi psichiatrici. La 43enne ha accoltellato il padre due mesi fa e da allora l’anziano versava in condizioni serie. La donna è stata posta in custodia cautelare nel reparto psichiatrico del Sant’Anna.

È morto Gianfranco Frighi, il 77enne di Ferrara accoltellato dalla figlia lo scorso marzo. La 43nne avrebbe agito in base ad alcune voci che la spingevano ad accoltellare il padre, in cambio di “una vita migliore”. Anna Frighi ha colpito il genitore con un coltello da cucina, riducendolo in fin di vita. Due mesi di lotta fra la vita e la morte, ma Gianfranco Frighi non ce l’ha fatta. L’accusa per la figlia è stata tramutata ora da tentato omicidio ad omicidio su richiesta del pm Stefano Longhi.

Omicidio a Ferrara – ultime notizie | La dinamica dei fatti

L’anziano di Ferrara era inoltre costretto su una sedia a rotelle e nei prossimi giorni verrà effettuata l’autopsia. Le analisi verranno effettuate dal medico legale Stefano Malaguti, che dovrà individuare le cause del decesso ed i tempi con cui è avvenuto. È la sera del 28 marzo scorso quando Anna si trova in casa con il padre Gianfranco Frighi e la madre Mirka Zucchini, all’interno di una palazzina silenziosa. Anche per questo le urla dell’anziana interrompono la quiete delle altre famiglie residenti.

“Ha accoltellato Gianfranco, ha accoltellato Gianfranco. Aiutatemi”

Omicidio a Ferrara – ultime notizie | La figlia stava vivendo un forte stress

Interviene subito uno dei vicini di casa e la scena che gli si prospetta dinnanzi è estremamente tragica. Gianfranco Frighi ha un coltello conficcato nell’addome ed è riverso in una pozza di sangue. La moglie Mirka Zucchini non parla più per lo choc e la figlia Anna si trova come in uno stato di trance. Come sottolinea Il Resto del Carlino, quella stessa mattina il medico dell’ospedale aveva suggerito alla donna di far ricoverare la figlia. Anna stava vivendo un forte stress, ma si rifiutò di seguire il consiglio.

Omicidio a Ferrara – ultime notizie | “Mi hanno detto di ucciderlo”

I soccorsi appurano che le ferite all’addome di Gianfranco Frighi sono gravi, ma non sembrano preoccupati. Eppure le condizioni di salute del 77enne iniziano a peggiorare giorno dopo giorno, fino alla morte. Anna Frighi riferisce invece agli inquirenti di aver agito spinta da una voce.

“Mi chiedeva di accoltellare mio padre, massacrare mia madre per avere così una vita serena, fatta di viaggi e aiuto per il prossimo”

Una versione che la 43enne ripete anche di fronte al gip Silvia Marini all’indomani della tragedia. “Non ho capito ciò che stavo facendo. Non volevo ucciderlo“. La difesa ora chiede la perizia psichiatrica della donna.