Arrow 6×07 non interrompe la corsa della serie Tv di The CW e andrà in onda il prossimo giovedì, 23 novembre 2017. La festa del Ringraziamento solitamente prevede uno stop per tutti gli show americani, ma non è il caso di Arrow 6. La sinossi ufficiale di “Thanksgiving” precede la distribuzione del promo e ci regala dei particolari sul settimo episodio dello show.

In Arrow 6×07 rivedremo Oliver nelle vesti di padre. In questa stagione, il protagonista ha infatti deciso di dedicarsi maggiormente alla famiglia e deciderà di festeggiare il Ringraziamento con il figlio. La sinossi anticipa però che il party sarà interrotto da un evento inaspettato. Sappiamo inoltre che Black Siren non ha annullato i suoi piani precedenti e che approfitterà della festa per gettare ancora nel panico i cittadini.

Il settimo episodio di Arrow 6 verrà diretto inoltre da Gord Verheul ed è stato scritto da Wendy Mericle e Speed Weed. Non ci viene svelato null’altro per ora, ma le parole scelte per la trama ci fanno pensare alla presenza di due minacce. L’arrivo di Black Siren in città è infatti scollegato con quanto avverrà alla festa di Oliver, anche se non è escluso che l’ormai ex Arrow dovrà fare fronte ad un problema creato proprio dalla villain.

I fan intanto si chiedono se quanto verrà messo in scena in Arrow 6×07 sia riconducibile a quanto vedremo nel precedente episodio. Abbiamo visto infatti in un altro articolo come Oliver dovrà fare fronte a due vecchie conoscenze, anche se non proprio del tutto alleate. I fan intanto si concentrano sulla presenza di Felicity nella festa organizzata da Oliver. Questo particolare conferma che gli Olicity potrebbero diventare molto di più proprio grazie alla presenza di William nella vita del protagonista.

Il promo

Il promo di Arrow 6×07 ci svela quale sarà l’entità della minaccia. Non solo vediamo Black Siren incedere con una squadra al seguito, ma anche il panico dei cittadini rinchiusi. A muovere le fila come un abile burattinaio sarà il personaggio interpretato da Michael Emerson, conosciuto per il suo ruolo in Person of Interest.