Molfetta (Bari): 17 enne salvato da suicidio alla stazione. Nuovo caso di Blue Whale?

Tutto lascia credere che si tratti di un nuovo caso del gioco-suicida di cui tanto si sta parlando in questi ultimi giorni. Il ragazzo aveva tagli nel braccio

0
1 visite

Potrebbe essere un nuovo caso di Blue Whale quello che questa mattina presto hanno sventato i carabinieri nei pressi della stazione di Molfetta, in provincia di Bari. Un ragazzino di 17 anni si trovava sui binari ed aveva tutta l’intenzione di togliersi la vita, è stato tirato via prima che un convoglio lo investisse in pieno.

Erano le 6 circa questa mattina quando una chiamata anonima avvisava le forze dell’ordine di un 17 enne nel cavalcavia della stazione di Molfetta. A quel punto una volante si è immediatamente recata sul posto trovando il ragazzino sui binari in attesa dell’arrivo di un teno.

Dapprima pare che abbiano provato a convincerlo ma, quando hanno visto che ormai si avvicinava un convoglio alla stazione di Molfetta ed il 17 enne non voleva desistere dal suo intento suicida, con uno strattone è stato tirato via e fortunatamente si è evitato che morisse investito.

Gli investigatori non escludono che si tratti di un nuovo caso di Blue Whale, pare ci siano diversi elementi che potrebbero avvalorare questa ipotesi: il 17 enne avrebbe avuto dei tagli sia sulle braccia che nella fronte. Pare inoltre che sia stato lui stesso a dire che non si trattava del famoso gioco, ma alle forze dell’ordine è sembrato più un’ammissione!