Anti Public è la nuova minaccia del deep web, 17 giga di account rubati!

L'immenso archivio conterrebbe gli account email, con le relative password, di milioni di utenti, soprattutto di aziende, militari e infrastrutture di una certa rilevanza

0
5 visite

Più di 450 milioni di account email sarebbero a rischio, pare infatti che nel deep web sarebbe presente un data leak di 17 gb, ribattezzato Anti Public, che conterrebbe i dati di questi account riguardanti per lo più di aziende, militari, infrastrutture e istituzioni europee. Un archivio che potrebbe mettere in ginocchio diversi server importanti sparsi in tutto il mondo.

L’allarme è stato lanciato dalla Yarix, società italiana che si occupa di cybersecurity la quale avrebbe immediatamente avvertito il Ministero dell’Interno italiano mentre i loro programmatori starebbero continuando a lavorare sotto traccia per carpire maggiori informazioni riguardo l’immenso archivio presente nel deep web.

Se la notizia venisse confermata da fonti ufficiali, Anti Public sarebbe l’archivio più grande al mondo contenente più di 450 milioni di account email con le relative password. Pare addirittura che, per alcuni indirizzi di posta, sarebbero presenti più password che gli ignari utenti potrebbero aver utilizzato per accedere a servizi differenti.