Quarto Grado anticipazioni del 15 aprile – Il programma di Gianluigi Nuzzi ritorna nella fascia preserale di domenica per parlare del caso di Michele Ruffino, il ragazzo di 17 anni che si è gettato dal ponte di Alpignano lo scorso 23 febbraio. Non è chiaro infatti se le azioni del ragazzo possano essere collegate ad alcune pressioni che avrebbe ricevuto dai coetanei. Le anticipazioni di Quarto Grado sottolineano che la madre della vittima ha trovato un biglietto che potrebbe chiarire quanto avvenuto quel giorno.

Quarto Grado anticipazioni del 15 aprile, il caso della domenica

Il caso di Michele Ruffino potrebbe svelare alcuni punti oscuri per ora al vaglio degli investigatori. Il 17enne si è gettato infatti da un ponte nella provincia di Torino: non ce l’ha fatta a sopportare l’indifferenza che sentiva da parte di amici, conoscenti e familiari. Secondo i genitori è chiaro che le particolari condizioni di salute di Michele possano aver contribuito a renderlo un bersaglio agli occhi di altri ragazzi. In particolare, la madre ha trovato un biglietto che Michele Ruffino ha scritto prima di uccidersi. “Ho intenzione di mollare”, ha sottolineato in uno scritto in cui riversa tutto il suo dolore.

L’indifferenza, la mancata accettazione e quel problema a braccia e gambe che lo aveva colpito fin da bambino. Sarebbero questi i motivi per cui il 17enne ha deciso di togliersi la vita. Nessun amico con cui confidarsi, tanto che il giovane aveva deciso di dedicarsi al mondo virtuale di internet e social per trovare un po’ di affetto, grazie all’incontro online con sconosciuti e youtubers.

I genitori ora vogliono giustizia e si chiedono se il figlio non sia stato spinto a commettere il suicidio, per via del bullismo a cui era sottoposto da diverso tempo. Le anticipazioni di Quarto Grado sottolineano infatti come la coppia abbia già segnalato agli inquirenti alcuni episodi significativi, in cui il ragazzo sarebbe stato insultato e preso in giro. Il caso di Michele Ruffino verrà approfondito in puntata grazie all’intervento di esperti e ospiti, con focus particolare sul fenomeno del bullismo.