Manchester: attentato durante il concerto di Ariana Grande, 29 le vittime

Pare che ad agire sia stata una sola persona. Le autorità sembrano essere convinte che si tratti dell'ennesimo attacco terroristico. Decine le persone ferite

0
0 visite

E’ di 29 vittime e decine di feriti il terribile attentato terroristico avvenuto ieri sera subito dopo il concerto di Ariana Grande a Manchester, in Inghilterra. Un uomo si sarebbe fatto esplodere nei pressi della Victoria Station colpendo decine di persone che si trovavano in quel posto per assistere al concerto.

L’attacco kamikaze, di questo pare che si tratti, è avvenuto alle 22:45 di ieri sera generando il panico tra i presenti a Manchester per assistere al concerto di Ariana Grande. Lo scoppio sarebbe avvenuto all’interno di una sala che dalla Victoria Station conduce con la Manchester Arena, la sede dell’evento musicale.

Pare non ci siano dubbi che si tratti di un attacco terroristico, l’ennesimo dopo gli ultimi avvenuti nei mesi precedenti nel resto dell’Europa. Poco dopo il drammatico evento, è scattato un nuovo allarme bomba, un pacco è stato fatto brillare ma si è scoperto contenesse soltanto vestiti.