Roberta Ragusa: “Ancora viva”, la tesi della difesa di Antonio Logli | Quarto Grado

La vita della mamma di San Giuliano Terme: simulazione o verità? Difesa Vs accusa

0
39 visite
Roberta Ragusa | Quarto Grado

Roberta Ragusa è ancora viva? Secondo la difesa del marito Antonio Logli sì e c’è il rischio che il caso della donna di San Giuliano Terme corrisponda a quello di Paolo Gallo. Un’affermazione che viene analizzata a Quarto Grado, puntata del 30 giugno 2017.

Roberta Ragusa e Paolo Gallo. Che collegamento hanno questi due nomi? Per comprendere il particolare bisogna fare un salto nel passato, fino al 6 ottobre del 1954. Un giorno in cui gli inquirenti iniziano ad indagare sulla scomparsa di Paolo Gallo, un allontanamento che verrà trasformato in seguito in omicidio. A farne le spese è il fratello della vittima, Salvatore Gallo. Nonostante si proclami innocente, viene condannato in via definitiva per il delitto di Paolo. Fino a che tempo dopo, un agente fa irruzione in una cascina e scopre che la vittima è in realtà ancora viva. Si scopre infatti che Paolo Gallo ha organizzato un piano perfetto per incastrare Salvatore: il caso di Roberta Ragusa è analogo? >> Ti potrebbe interessare anche il video di Quarto Grado su Paolo Gallo.

Quarto Grado, 30 giugno | Roberta Ragusa è ancora viva?

Secondo la difesa di Antonio Logli la mancanza del corpo di Roberta Ragusa indicherebbe che la donna è ancora viva. Avrebbe infatti pianificato la propria fuga fino nei minimi particolari ed avrebbe fatto ricadere le accuse sul marito. Colpevole in quegli anni di averla tradita con Sara Calzolaio, sua attuale compagna. Un profilo che tuttavia cozza con la tesi dell’accusa, che su Antonio Logli sembra avere diverse prove schiaccianti. A partire dai testimoni, fra cui Loris Gozzi. Lo stesso da cui Antonio Logli si reca il giorno dopo la presunta scomparsa di Roberta Ragusa ed a cui chiede se abbia visto la donna. Sarà l’unico vicino a cui farà questa domanda. Perché?

Quarto Grado, 30 giugno | Uccisa per un tradimento?

Per l’accusa, Roberta è stata uccisa proprio per via della relazione fra Antonio Logli e Sara Calzolaio. La mamma di San Giuliano Terme aveva infatti scoperto tutto: era diventata pericolosa? A questo dettaglio si aggiunge inoltre la famosa caduta dalle scale. Roberta scriverà in seguito dell’episodio in una lettera, affermando che il marito volesse in realtà ucciderla. E ancora: Logli denuncia la scomparsa della moglie in modo sintetico. Fa anche un riferimento alla mezzanotte come orario di scomparsa. Un dato che tuttavia è conosciuto solo dall’assassino della donna.

Quarto Grado, 30 giugno | La vita di Roberta Ragusa

Ma qual era la vita di Roberta Ragusa? Avrebbe potuto fingere di essere una madre amorevole ed una moglie devota? L’accusa rifiuta questa possibilità e per capire meglio che tipo di persona fosse, Quarto Grado mostra un altro video sulla vita della donna. Lo scrittore Paolo Di Stefano, che ha raccontato il caso di Paolo Gallo, l’assenza di un corpo non presuppone che vi sia stato un omicidio. Un elemento che non può da solo confermare la morte di Roberta Ragusa: si può dire altrettanto della altre prove dell’accusa?